Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL TAKEOVER

Livia Group fa poker in Italia: ok all’acquisizione di Fts Italy

Quella su Fujitsu Technology Systems è la quarta operazione del fondo tedesco nell’IT italiano. Il fondatore Peter Löw: “Daremo vita a una piattaforma che consentirà la crescita a lungo termine della società”

13 Set 2019

A. S.

Si tratta della quarta operazione operata dal fondo tedesco in Italia in un anno nell’It. Il fondatore Peter Löw: “La collaborazione con Fujitsu darà vita a una piattaforma che consentirà la crescita a lungo termine della società”

L’acquisizione del 100% delle azioni di Fujitsu Technology Solutions da parte di Livia Corporate Development è stata finalizzata: in questo modo il fondo di investimento tedesco mette le mani su “una delle maggiori società italiane operanti nel campo dell’Ict – si legge in una nota – con un fatturato annuale di oltre 165 milioni di euro”. Si tratta della quarta operazione finalizzata con successo da Livia in Italia nell’arco di un anno e il secondo progetto di investimento nel settore IT nazionale, dopo il takeover su Westpole da Hitachi nel dicembre 2018.

L’operazione – prosegue il comunicato – fa seguito a un periodo di incertezza sul futuro dell’azienda dopo che, nei mesi scorsi, Fujitsu aveva annunciato l’intenzione di cambiare il proprio modello operativo in Italia. La transazione prevede che la società adotti un nuovo brand e diventi il partner esclusivo per la distribuzione dei prodotti Fujitsu Client Computing Devices, Server and Storage sul mercato italiano, nonché partner per l’assistenza in garanzia e i servizi correlati, con il nome di Finix Technology Solutions.

Digital360 awards
Presenta il tuo progetto digitale ad una platea di CIO delle più importanti aziende
Digital Transformation
Open Innovation

“Siamo soddisfatti di aver portato a termine un accordo che permette a entrambe le parti di ottenere reciproci vantaggi, oltre a incrementare il portfolio italiano di Livia con l’ingresso di una nuova società IT – afferma Peter Löw, fondatore e proprietario di Livia Group – Oltre alle potenziali sinergie con Westpole, la collaborazione con Fujitsu darà vita a una piattaforma capace di supportare lo sviluppo strategico e la crescita a lungo termine della società. Nel complesso, questa operazione mostra la nostra logica di investimento che prevede la collaborazione con realtà Corporate per fornire soluzioni per gli asset non-core”.

“Sono felice di fare parte di questa sfida per trasformare Finix in un player di riferimento della trasformazione digitale – spiega Pierfilippo Roggero, già Vice President Fujitsu di Western Europe Operation e CEO di FTS Italy dal 2000 al 2011 – Facendo leva sul portfolio di prodotti Fujitsu e anche su ulteriori tecnologie innovative e sui servizi ad esse correlati. Come parte di questa trasformazione rafforzeremo la collaborazione con i nostri partner del canale indiretto e ci concentreremo sulla proposta di tecnologie e servizi sia per le PMI che per le grandi aziende”.

“L’80% del business prodotti di Fujitsu in Emeia passa attraverso il nostro canale – conclude Dave Hazard, Head of Fujitsu Pan-Emeia Channel – La prima posizione nel Vendor Benchmark di Canalys dimostra la capacità di Fujitsu di supportare il successo dei partner e di sviluppare soluzioni ad alto valore. Grazie a una transizione trasparente, i clienti italiani continueranno a ricevere un supporto attento e di alta qualità e potranno avere accesso al portfolio di prodotti e soluzioni Fujitsu che già conoscono e apprezzano”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5