DIGITAL TRANSFORMATION

Logistica e trasporto merci, Tim in campo per la svolta digitale

Siglato un accordo con la Fiap per spingere l’innovazione delle oltre 1.200 realtà imprenditoriali associate. Intanto il titolo della telco continua a recuperare terreno in Borsa

Pubblicato il 13 Set 2022

servizio_distribuzione_merce

Favorire l’innovazione digitale e la crescita competitiva di oltre 1.200 realtà imprenditoriali del settore della logistica e del trasporto merci: questo l’obiettivo dell’accordo siglato fra Tim e Fiap, la Federazione Italiana Autototrasportatori Professionali che fa leva sulla messa in campo di tutta una serie di tecnologie e servizi avanzati nonché di percorsi formativi per favorire la diffusione delle competenze digitali.

L’intesa rinnova la collaborazione già avviata lo scorso anno e punta ora a creare nuove opportunità di business e rispondere alle rinnovate esigenze del comparto “generando un impatto positivo in termini economici, sociali e di sostenibilità ambientale della filiera”, spiega Tim in una nota.

Cloud, Iot, Cybersecurity e Connettività

In dettaglio il Gruppo Tim metterà a disposizione le proprie soluzioni di connettività e servizi avanzati avvalendosi delle competenze di Noovle per le soluzioni cloud e di edge computing, Olivetti per l’Internet of Things, Telsy per la cybersecurity.

Le soluzioni digitali – si legge in una nota – semplifichereanno la gestione logistica del trasporto merci lungo tutta la filiera, che va dalla produzione delle merci, al deposito in piattaforme di stoccaggio e magazzini, fino alla consegna ai clienti, interessando mezzi di trasporto, magazzini e centri di smistamento.

Gli ambiti di intervento

Tra gli ambiti di intervento la localizzazione, monitoraggio e tracciamento delle flotte di veicoli, la comunicazione interattiva tra veicoli e produttori/distributori delle merci, la certificazione delle consegne attraverso procedure e strumenti digitali, il monitoraggio della catena del freddo e alla gestione della sicurezza dei lavoratori e delle merci. Nel progetto sono incluse soluzioni di connettività ultrabroadband per le aree di sviluppo industriale, porti, interporti, poli logistici, a disposizione degli associati per poter usufruire di tutte le opportunità della Smart Logistics & Transportation 4.0.

Al rialzo il titolo Tim

Il titolo in Borsa col segno più per la terza seduta consecutiva: oggi in apertura di contrattazioni l’azione segnava un rialzo del 4% per poi registrare un ulteriore balzo del del 2,44% a 0,20 euro. I rumors sulla imminente gara per la divisione Enterprise stanno influenzando positivamente il mercato.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4