Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SELEZIONE

Lottomatica a caccia di “idee vincenti” per promuovere il patrimonio culturale italiano

Il progetto, ideato insieme all’incubatore d’impresa del Politecnico di Milano Polihub, punta a sostenere progetti imprenditoriali che valorizzino città e poli di attrazione artistica. Particolare attenzione alle proposte che impiegano realtà virtuale e aumentata, blockchain, intelligenza artificiale

20 Giu 2018

Giorgia Pacino

Tecnologie d’impresa che sappiano aiutare la promozione e lo sviluppo del patrimonio artistico e culturale italiano. È a queste intuizioni che si rivolge “Idee Vincenti”, il progetto ideato e sostenuto da Lottomatica, attraverso Il Gioco del lotto in collaborazione con PoliHub, l’incubatore d’impresa del Politecnico di Milano gestito da fondazione Politecnico.

L’iniziativa si rivolge a rivolge a studenti e aspiranti imprenditori, startup, enti e associazioni no-profit. Punta a sostenere progetti imprenditoriali innovativi, finalizzati alla tutela e alla valorizzazione di città, luoghi e poli di attrazione culturale. Il progetto prevede un percorso in più tappe: dalla call4ideas all’empowerment imprenditoriale, dalla fase di accelerazione alla presentazione del progetto a enti e operatori del mondo culturale. Particolare attenzione verrà dedicata alle proposte che si serviranno di tecnologie innovative, quali realtà virtuale e aumentata, blockchain, Internet of Things, intelligenza artificiale.

“Abbiamo voluto proseguire il nostro impegno per stimolare la trasformazione e l’innovazione tecnologica, anche nel solco dello storico sostegno che Lottomatica con il Gioco del Lotto destina da tempo a progetti di pubblica utilità”, spiega Fabio Cairoli, amministratore delegato di Lottomatica. “Questa volta abbiamo deciso di coinvolgere i migliori talenti nell’incubazione di start up per applicare soluzioni innovative e nuove esperienze d’uso al mondo della cultura”.

Le candidature sono aperte sul sito www.idee-vincenti.it. Cinque progetti verranno selezionati per accedere al programma di accelerazione di sei mesi di PoliHub e realizzare un piano di sviluppo. Le idee di impresa verranno poi accompagnate sul mercato attraverso incontri mirati con investitori, istituzioni pubbliche, fondazioni che potrebbero essere interessate a sponsorizzare i progetti.

“Idee Vincenti è un’occasione importante per i progetti imprenditoriali, startup e associazioni che intendono sviluppare innovazioni tecnologiche nel settore dei beni e delle attività culturali”, sottolinea Stefano Mainetti, amministratore delegato di PoliHub. “Con questa iniziativa miriamo a favorire il rilancio di un ambito dalle grandi potenzialità facendo leva sull’innovazione tecnologica”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5