Lte, record di incassi per gli Usa dall'asta frequenze Aws - CorCom

SPETTRO RADIO

Lte, record di incassi per gli Usa dall’asta frequenze Aws

Non solo 700Mhz: la domanda di mobile broadband spinge il valore delle frequenze “alte”. Quota 44 milioni totalizzati finora dalla gara Fcc per lo spettro sopra i 1.700Mhz

21 Gen 2015

Patrizia Licata

Mentre in Italia circolano allarmi per l’esito della gara Banda L, negli Usa si profila come un “best seller” la gara indetta dalla Federal Communications Commission (Fcc) per porzioni di spettro ancora più alte nello spettro radio. L’asta indetta riguarda i diritti per le frequenze AWS-3, particolarmente adatte per la banda larga mobile, e sta riscuotendo un successo superiore a ogni più rosea aspettativa. L’asta è alle battute finali, ma ancora in corso, e l’introito atteso dagli analisti (tra i 14 miliardi e i 22 miliardi di dollari) è già nettamente superato: le offerte sono arrivate da aziende grandi e piccole per un totale che ha superato i 44,5 miliardi di dollari.

Questo fa dell’asta dello spettro AWS-3 (1695-1710MHz, 1755-1780MHz e 2155-2180MHz) il più grande successo ottenuto finora dalla Fcc: ha superato i 13,7 miliardi raccolti per l’asta AWS-1 nel 2006 e i 18,9 miliardi dell’asta per i 700 MHz nel 2008.

La Fcc ha persino esteso di due settimane i termini per presentare i commenti sulle procedure che ha proposto per l’asta dei 600MHz (che si terrà nel 2016) cosicché le parti interessate non dovranno dirottare risorse dall’asta AWS-3 ancora in corso, rispondendo così alla richiesta della Consumer Electronics Association, della CTIA: The Wireless Association, e della Expanding Opportunities for Broadcasters Coalition.

Il successo dell’asta americana sembra smentire tutti coloro che sostengono che solo le frequenze più basse sono preziose (in particolare i 700 Mhz e le frequenze occupate dalle Tv). La fame di spettro, una risorsa sempre più scarsa, e la crescente domanda di Internet mobile (smartphone che vogliono scaricare dati in velocità sull’Lte) hanno convinto molti operatori a stelle e strisce a comprare.

Le alte cifre offerte per lo spettro AWS-3 sono un indicatore della domanda di capacità Lte che gli operatori si aspettano di avere nel prossimo futuro, commentano infatti gli osservatori Usa, e questo nonostante le alte frequenze AWS-3 diano risultati poco soddisfacenti nella copertura indoor (ma qui gli operatori Usa sono pronti a usare nuove tecniche, come le small cell).