Mano pesante Europol contro il terrorismo: chiusi 1.677 profili e pagine web - CorCom

SICUREZZA

Mano pesante Europol contro il terrorismo: chiusi 1.677 profili e pagine web

L’operazione dell’agenzia europea è stata portata a termine in 48 ore con le forze dell’ordine di Francia, Germania, Slovenia e Regno Unito. I contenuti oscurati erano ospitati da 35 social media e fornitori di servizi online

05 Set 2016

A.S.

Cancellate dal Web nell’arco di 48 ore 1.677 pagine e profili web di propaganda terroristica ed estremismo violento in sei lingue diverse. A portare a termine la maxioperazione è stata l’Europol, agenza di polizia europea con sede all’Aia, avvalendosi della collaborazione con le forze dell’ordine di Francia, Germania, Slovenia e Regno Unito. I contenuti oscurati, si legge in una nota dell’agenzia, trovavano ospitalità su 35 tra social media e fornitori di servizi online“.

Si tratta della prima operazione di vasta portata effettuata da quando lo speciale ufficio di Europol preposto alla vigilanza sui contenuti di Internet per prevenire la propaganda e il reclutamento di terroristi on line è stato istituito, nel luglio 2015.

Proprio nel quartier generale di Europol all’Aja ha sede anche l’Ec3 European Cybercrime centre, contro le frodi informatiche, i trafugamenti di dati sensibili via internet e per intensificare la lotta al cybercrime.