Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Mashfrog si rafforza nel marketing cloud: la britannica Pracedo entra nel Gruppo

L’operazione consentirà all’azienda italiana di crescere nei mercati nel Nord Europa. Nel 2017 vola il fatturato: 18 milioni di euro (+48%). Nel 2018 obiettivo 28 milioni. E la controllata RoBEt lancia il primo crypto and betting exchange

03 Apr 2018

F. Me

Prosegue la crescita del Gruppo mashfrog. Nel 2017 l’omnichannel integrator ha chiuso il bilancio consolidato con un valore della produzione vicino ai 18 milioni di euro, in crescita del 48% rispetto all’anno precedente, di cui il 28% di crescita organica ed il 20% tramite acquisizioni, e con un Ebit pari al 13%. Mashfrog punta a chiudere il 2018 a quota 28 milioni per poi sbarcare all’Aim di Londra nel corso del 2019.

Si allarga intanto il perimetro del Gruppo anche a livello internazionale: a Londra è stata perfezionata l’acquisizione della società inglese Pracedo, gold partner di Salesforce, con un fatturato annuo di due milioni di euro. “Con l’integrazione di Pracedo, mashfrog punta a diventare il leader europeo nei progetti di marketing cloud integrando le competenze di Pracedo con quelle della controllata Mamadigital agenzia di digital marketing, e delle competenze della capogruppo nella produzione di contenuti e video”, spiega una nota. L’obiettivo è quello di diventare il principale player del mercato italiano ed inglese nel marketing cloud basato su tecnologia Salesforce allargando rapidamente il raggio di azione commerciale all’Europa del nord: Olanda, Norvegia, Svezia, Danimarca.

Contestualmente la controllata TrustMyPhone, attiva in Italia nelle soluzioni per l’utilizzo della blockchain con quattro progetti già attivi dei quali uno a Madrid ed un altro in Svizzera, ha lanciato, tramite la società controllata al 75% di diritto maltese Bookiedom, la Ico (Initial Coin Offering) RoBET.

Si tratta del primo crypto and betting exchange al mondo che, tramite il suo wallet digital proprietario, permetterà la doppia scommessa contestuale: sul risultato di un evento sportivo e sull’andamento del prezzo delle cryptovalute. Il token emesso da RoBET, denominato Rac, sarà quotato a partire da giugno nei principali crypto exchange mondiali e potrà anche essere utilizzato per scommettere sulle partite dei prossimi mondiali di calcio in Russia oppure essere utilizzato come deposito a garanzia per chiunque intenda aprire la sua crypto agenzia di scommesse sulla piattaforma RoBET. L’Ico emetterà 3.200.000 Rac per un controvalore di raccolta minimo  pari a 3.000 Ethereum ed una raccolta massima pari a 30.000 Ethereum.

Da questa settimana è operativa la piattaforma Adplify che permette di massimizzare il rendimento delle campagne Adwords, semplificando l’approccio all’analisi dei Kpi e alla definizione delle ottimizzazioni. In particolare le logiche e gli algoritmi di automation marketing che ne sono alla base individuano le opportunità di ottimizzazioni garantendo un risparmio di tempo nell’aggregazione e nell’analisi dei dati. Adplify permette di monitorare e migliorare le performance delle campagne Adwords in piena autonomia con il supporto del più evoluto strumento di ottimizzazione. Sono previste tre diverse tariffe: Personal pari a 49 euro al mese; 79 euro per i Professional; 119 euro al mese per le Agenzie specializzate.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
mashfrog

Articolo 1 di 5