Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Mauro Sentinelli nuovo presidente di Onda Communication

31 Mar 2009

Onda Communication, società italiana che sviluppa soluzioni di
trasmissione dati e voce, ha annunciato la nomina di Mauro
Sentinelli a presidente dell’azienda, mentre Michelangelo
Agrusti, che ha ricoperto la carica fino ad oggi, assume
l’incarico di Amministratore delegato. Nella sua posizione
Sentinelli, che vanta una solida competenza professionale e
manageriale, avrà la responsabilità di supportare le strategie
future della società per contribuire a rafforzare il
posizionamento di Onda sul mercato wireless.
“La realtà delle comunicazioni mobili è in continua
evoluzione e crea ogni giorno nuove opportunità e, quindi, nuove
sfida – dichiara il neo-presidente -. Sono orgoglioso di entrare
a far parte di Onda, un’azienda italiana altamente innovativa e
dinamica, che ha saputo raggiungere traguardi ambiziosi”.

Laureato in ingegneria elettronica presso l’università di
Roma, inizia il suo percorso professionale nel 1974 nella
divisione Trasmissioni a lunga distanza della Sip. Nel 1983
diventa uno dei primi membri dell’attuale Global System for
Mobile Communication, l’organismo internazionale che riunisce
tutti gli operatori mobili nel mondo, assumendo la carica di
chairman del gruppo di lavoro responsabile della scelta del
sistema Gsm.

Nel 1988  è responsabile dello sviluppo nella business unit
Servizi Radiomobili ed è esecutore ed ideatore del primo
servizio cellulare in Italia a tecnologia analogica Tacs. Nel
1995 viene nominato vice direttore generale di Tim con la
responsabilità delle funzioni pianificazione, marketing
strategico e affari internazionali.

Dal luglio 1999 assume il ruolo di direttore generale di Telecom
Italia Mobile dove progetta e lancia i servizi Universal Number,
le tariffe Auto Ricarica e iTim (internet sul telefonino) e
gestisce il business mobile in Brasile. Dal febbraio 2003 è
inoltre deputy chairman della Gsm Association.

Lascia Tim nel 2005 e continua la sua attività come consulente
del top management di grandi aziende in ambito Tlc. Attualmente
è membro di Barthi Airtel, il primo gestore mobile indiano e
membro del board della Gsm Association.