L'INIZIATIVA

Meta lancia Creators of Tomorrow, ecco i 10 talenti italiani

Selezionati in tutto il mondo i giovani che si sono distinti per la capacità di realizzare contenuti video e format originali sulle app della casa madre di Facebook. Masterclass e workshop per far crescere il business

06 Set 2022

Federica Meta

Giornalista

meta-6946715_1280-1280x720

Meta lancia Creators of Tomorrow, una campagna pensata per mettere in luce i diversi talenti che, a livello globale, stanno contribuendo alla nascita di una nuova ondata di contenuti digitali, creativi e originali.

In Europa, in Medio Oriente, in Africa – e prossimamente in tanti altri Paesi – Meta a stretto contatto con questi creator emergenti per aiutarli a far crescere il loro pubblico e trasformare le loro passioni in professioni, grazie alle opportunità offerte dalle nostre tecnologie.

I 10 Creators italiani

I Creators of Tomorrow hanno davanti a sé enormi opportunità di carriera. Sono stati selezionati perché si stanno affermando all’interno delle loro community online e perché mostrano un approccio innovativo nella creazione di contenuti video, nell’utilizzo della tecnologia e nella proposta di contenuti d’intrattenimento originali e coinvolgenti: qualità che, siamo certi, saranno parte fondamentale dell’evoluzione del metaverso.

WHITEPAPER
Vantaggi economici, flessibilità e scalabilità: perché scegliere il cloud oggi!
Cloud
Digital Transformation

I 10 Creators of Tomorrow italiani rappresentano l’ampio ventaglio di talenti che ogni giorno utilizzano le nostre app per esprimersi, raccontando le loro storie e promuovendo la loro professione. C’è chi viene dal mondo del gaming, come Fjona Cakalli, ideatrice di Games Princess, il primo sito italiano dedicato ai videogiochi gestito esclusivamente da ragazze, e poi di Tech Princess, che racconta la tecnologia con uno sguardo inedito. C’è chi si sta affermando nel mondo della moda come Aya Mohamed e Sumaia Saiboub, che raccontano la loro visione e la loro estetica con un fortissimo senso di identità culturale, profondamente radicato nelle loro origini, o come Eugenia Longo, che esprime la propria creatività nel segno della self-acceptance. Fanno parte della rosa anche le food creator Cibosupersonico, ideatrici di esperienze culinarie autentiche a base di piatti sani e completamente plant-based e Chiara’s Cakery, che ha fatto della pasticceria la sua missione di vita. Dal mondo lifestyle, la creator Macy Fancy ci regala uno sguardo unico sulla black beauty, inseguendo il desiderio di mostrare i mille volti e le tante sfaccettature che ci rendono speciali. E, ancora, la campionessa di nuoto paralimpica Arianna Talamona, che ha trasformato la malattia da cui è affetta in un’opportunità, insieme ad artisti come Francesco Spedicato, che utilizza le piattaforme Meta per ispirare, intrattenere, emozionare e divertire quante più persone possibili attraverso i suoi disegni, realizzati con tecniche diverse e Ceppeland, videomaker specializzato in effetti visivi, programmatore e musicista polistrumentista.

La crescita dei creators

I Creators of Tomorrow stanno crescendo in modo sorprendente perché, con i loro  contenuti digitali, cavalcano le nuove tendenze culturali e scoprono nuove strade per fare business, coltivando nuove opportunità, che abbracciano il futuro di Internet: dal costruire i propri marketplace digitali ad ospitare eventi immersivi con fan da tutto il mondo, fino alle collaborazioni con i brand per promuovere nuove esperienze.

Dalla sperimentazione dei contenuti video oggi, alla costruzione di mondi immersivi domani, coltivando la relazione  con i fan e la community, i Creator rappresentano una nuova generazione di voci che ha il potenziale per trasformare questa visione in realtà.

“Parallelamente al  nostro costante impegno nello sviluppo del metaverso – dice Meta – lavoreremo per  aiutare i creator a farsi strada nelle loro carriere, favorendo loro l’accesso a strumenti, formazione e risorse all’avanguardia, per testare e sperimentare in prima persona nuove opportunità e innovazioni”.

Programmi e iniziative locali

Il progetto Creators Of Tomorrow viene lanciato ufficialmente oggi e, proprio da oggi, parte la collaborazione di Meta con questa rosa di creativi digitali. Nei prossimi mesi, daremo vita a una serie di progetti e iniziative che li avvicineranno alla nostra cultura aziendale, metteranno in luce il loro talento e gli permetteranno di fare passi avanti nella crescita delle proprie carriere.

Per fare in modo che i creator conoscano tutte le ultime novità e tutti gli strumenti offerti dalle tecnologie, la holding organizzerà workshop in presenza, dedicati a ciascuno di loro. In Italia, in particolare, verrà organizzati una masterclass per esprimere al meglio la loro creatività sulle nostre piattaforme attraverso le diverse funzionalità a loro disposizione. In Sudafrica, per esempio, ci sarà invece un “Creator Day”, che prevede diversi workshop per offrire consulenza sulla monetizzazione, sull’utilizzo dei branded content e molto altro ancora.

“Inoltre, vogliamo offrire ai nostri creator l’accesso a esperienze ed eventi unici, che li possano ispirare a creare contenuti originali e di tendenza – spiega una nota di Meta – In Germania, ad esempio, ospiteremo i nostri Creator of Tomorrow al Superbloom Festival, dove avranno un accesso VIP ai concerti, mentre i nostri creator dell’area Mena si uniranno a noi in occasione di Forever is Now, una mostra d’arte immersiva alle Piramidi di Giza, durante la quale potranno fare esperienza diretta delle nostre installazioni in realtà aumentata”.

Infine, i tutti i Creators of Tomorrow verranno invitati alla EmeaCreator Week, che si terrà per la prima volta a novembre a Londra, presso l’iconica Tate Britain. Qui, i Creators of Tomorrow avranno la possibilità di conoscersi. “Questi incontri rappresenteranno un’occasione per far emergere la loro creatività, imparare gli uni dagli altri e trarre ispirazione per la creazione di contenuti sempre più originali sulle nostre piattaforme”, conclude Meta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

F
facebook
M
Meta

Articolo 1 di 5