Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TRIMESTRALI

Microsoft: conti in ordine, ma il direttore finanziario se ne va

Il terzo trimestre dell’esercizio fiscale chiude con utili per 6,06 miliardi di dollari, in rialzo del 20%, a fronte di ricavi per 20,5 miliardi, in progresso del 18%. A sorpresa lascia dopo 4 anni il Cfo Peter Klein

19 Apr 2013

Microsoft chiude il terzo trimestre dell’esercizio fiscale con utili e ricavi in crescita, ma a sorpresa si dimette Peter Klein, direttore finanziario del gruppo di Redmond, alle prese con la crisi del mercato dei pc e con la tiepida accoglienza del nuovo sistema operativo Windows 8.

Nel dettaglio, nel primo trimestre Microsoft ha registrato utili per 6,06 miliardi di dollari, in rialzo del 20% rispetto a 5,11 miliardi dello stesso periodo dell’anno prima. I ricavi sono cresciuti del 18% a 20,49 miliardi di dollari contro attese per 20,5 miliardi.

La divisione Windows e Windows Live ha visto ricavi in aumento del 23%, quella dedicata a server e altri prodotti che rappresentano la base dei network aziendale e di “nuvole informatiche” private ha visto un +11% a 5,04 miliardi, in aumento dell’11%, mentre la divisione business – data in gran parte dalle vendite di Microsoft Office – ha messo a segno un rialzo dell’8,2% a 6,32 miliardi.

La divisione Entertainment and Devices ha raggiunto ricavi per 2,53 miliardi, in aumento del 56%. I membri di Xbox Live sono aumentati del 18% a 46 milioni a livello globale.

Peter Klein è l’ultimo di una lunga serie di dirigenti di punta che si sono dimessi negli ultimi mesi: soltanto lo scorso novembre ad andarsene era stato il capo della divisione Windows, Steven Sinofsky. Ora sono in molti a chiedersi se l’amministratore delegato Steve Ballmer (nella foto) sia il giusto numero uno per Microsoft, le cui azioni sono rimaste sostanzialmente invariate nell’ultimo decennio.

L’uscita di Klein, da 11 anni in Microsoft e da 3 e mezzo nelle vesti di direttore finanziario, è stata annunciata ai dipendenti da Ballmer, che ha ricordato il ruolo del manager nelle acquisizioni di Skype e del social network Yammer.