Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Microsoft, party in ambasciata per i partner italiani

In occasione della Partner Worldwide Conference, gli italiani si danno appuntamento nella nostra legazione di Washington. Presente anche Jon Roskill, nuovo responsabile mondiale Partner

13 Lug 2010

L’invito è arrivato a tutti i partner italiani di Microsoft
presenti a Washington per la Microsoft Worldwide Partner Conference
2010. Appuntamento per oggi alle 18,30 (fuso orario dell’East
Coast) presso la sede dell’Ambasciata d’Italia. Ospite la
stessa Microsoft, grazie ai buoni uffici del responsabile dei
Rapporti Istituzionali di Microsoft Italia Pier Luigi Dal Pino
insieme a Stefano Beltrame, primo consigliere d’ambasciata,
responsabile dell’Ufficio per gli Affari Economici e Commerciali
cui spettano gli onori di casa. Presenti anche Francesco De
Leo,dell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero e Jon
Roskill, corporate vice president, nuovo responsabile del Worldwide
partner group.

Da poco succeduto a Allison Watson, Roskill è alla guida di una
struttura commerciale e di marketing composta di più di 5000
persone, con il compito di coordinare un ecosistema globale di
640.000 aziende partner, alle quali è riconducibile il 95% delle
revenue annuali di Microsoft.

Obiettivi dichiarati dell’incontro: fornire ai partner italiani
presenti a Washington una panoramica, da un osservatorio
privilegiato, delle principali dinamiche in atto nel mercato Ict
statunitense; offrire agli imprenditori italiani interessati ad uno
sviluppo della propria attività negli Stati Uniti una occasione
per venire a conoscenza delle diverse forme di supporto che la
struttura del Ministero degli Affari Esteri e l’Istituto
Nazionale per il Commercio Estero possono mettere loro a
disposizione.