LA KERMESSE

Milano capitale dell’innovazione, Angi lancia lo Young Innovation Business Forum

Il 27 giugno a Palazzo Mezzanotte l’evento organizzato dall’Associazione Nazionale Giovani Innovatori con il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di Parlamento e Commissione Ue. A confronto istituzioni, aziende ed esperti. Riflettori sulle sfide digitali dell’Italia

16 Giu 2022

F. Me

Angi

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)  dedica il 27% delle risorse totali alla transizione digitale in Italia.  Nel dettaglio la strategia Italia digitale 2026 include importanti investimenti all’interno di due settori principali:  6,71 milioni di euro per infrastrutture digitali e reti a banda ultra-larga, per garantire ai cittadini l’accesso a connessioni veloci e realizzare pienamente l’obiettivo di gigabit society; 6,74 miliardi di euro per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione (PA), che attraverso servizi più performanti e universalmente accessibili è in grado di migliorare il rapporto tra cittadino e PA e ridurre i tempi della burocrazia.

A tal proposito il Pnrr pone 5 cinque ambiziosi obiettivi a sostegno della transizione digitale in Italia entro il 2026:

  • Diffondere l’identità digitale, affinché venga utilizzata dal 70% della popolazione
  • Colmare il gap di competenze digitali, con almeno il 70% della popolazione che sia digitalmente abile
  • Portare circa il 75% delle PA italiane a utilizzare servizi in cloud
  • Raggiungere almeno l’80% dei servizi pubblici essenziali erogati online
  • Raggiungere tutte le famiglie e imprese italiane con reti a banda ultra-larga.

In questo contesto sfidante, con un Paese che si appresta ad agganciare il treno della trasformazione, non solo digitale ma anche culturale, Angi (Associazione nazionale giovani innovatori) scende in campo per fare network e contribuire alla svolta con una giornata interamente dedicata all’innovazione.

In programma il 27 giugno a Milano, presso Palazzo Mezzanotte, lo Young Innovators Business Forum è una manifestazione unica nel panorama italiano ed europeo che punta a mettere in luce le principali sfide del nostro ecosistema paese. Per voce di alcune delle maggiori testimonianze del mondo istituzionale, economico, imprenditoriale e aziendale verrà delineata una panoramica sui principali indici di crescita e sviluppo, opportunità e nuovi trend tecnologici, future generazioni e transizione ecologica e digitale.

“Innovazione per il Paese, dialogo tra i diversi stakeholder e decision maker, giovani al centro del rilancio, cultura e formazione per il benessere all’insegna del digitale e della sostenibilità: sono questi i punti nevralgici che verranno approfonditi durante l’evento Young Innovators Business Forum – spiega il presidente di Angi, Gabriele Ferrieri – Inoltre, sarà un’occasione per realizzare un confronto collettivo la cui missione è quella di mettere in luce una serie di punti focali che vadano a creare le condizioni per arricchire un dibattito già fiorente in Italia sul tema della transizione digitale che vede in primis protagonisti le nuove generazioni di cittadini e imprese”.

“Young Innovators Business Forum” sarà anche l’occasione per inaugurare la Young Innovators Business Platform: si tratta della prima piattaforma che mira a diventare vero e proprio riferimento in Italia per i giovani per quanto concerne la sostenibilità, gli investimenti e la realizzazione e confronto tra imprese innovative, così da offrire l’opportunità di contatto diretto, nonché una solida rete, con i principali attori dell’ecosistema innovazione italiano, decision maker, rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee e campioni del mondo del digitale.

Durante l’evento verrà presentata in esclusiva dal Prof. Roberto Baldassari, Direttore Generale Lab21.01 e Direttore del Comitato Scientifico Angi, e dal presidente dell’Angi, Gabriele Ferrieri, l’indagine demoscopica “Giovani, Innovazione e Transizione digitale” primo Rapporto sui Giovani innovatori e la Transizione digitale in Italia.

Nel corso della giornata interverranno anche manager, opinion leader, professori universitari delegati del mondo aziendale sostenuti da grandi eccellenze internazionali tra cui: A2ABayer FarmaceuticaFordGoogle ItaliaPwCLeonardoIta AirwaysBtoLab21.01Digital Transformation Factory.

Grazie al supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Parlamento Europeo, della Commissione Europea e al valido contributo di importanti esponenti della società civile e della classe dirigente, Angi getta dunque solide basi per il perseguimento della sua mission, ovvero proporsi in Italia e nel mondo come punto di riferimento per l’innovazione, ampliandola in tutte le sue declinazioni. E lo fa promuovendo il tema della cultura, della formazione e delle nuove tecnologie e sviluppando sinergie in maniera trasversale tra privati, scuole, università, aziende, associazioni di categoria e istituzionali nazionali ed internazionali.

Indice degli argomenti

Gli ospiti

Tra gli special guest: Francesco Tufarelli, Direttore Generale Presidenza del Consiglio; Giorgio Mulè, Sottosegretario al Ministero della Difesa; Carlo Corazza, Direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia; Gianpiero Ruggiero, Primo tecnologo del Cnr; Alessandro Coppola, Direttore Generale Dipartimento Innovazione Enea; Carlo Cottarelli, Economista italiano fra i più noti a livello internazionale che attualmente ricopre il ruolo di Direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e insegna all’Università Luigi Bocconi; Capitano UltimoColonnello Sergio De Caprio e molti altri.

INFOGRAFICA
Migliora la supervisione della produzione e rendi più efficienti le operazioni. Scopri come!
IoT
Manifatturiero/Produzione

Presente anche il Ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone, che raccoglierà suggerimenti e idee, al fine di favorire la ripartenza dell’Italia in campo tecnologico e offrire nuove opportunità ai giovani talenti.

QUI per iscriversi all’evento

Cos’è Angi

L’Associazione Nazionale Giovani Innovatori – Angi è la prima organizzazione nazionale no profit interamente dedicata al mondo dell’innovazione, in ognuna delle sue forme. La community di Angi può contare oltre 5.000 sostenitori in Italia e nel mondo ed è composta dagli amanti del mondo innovazione: dalle scuole alle università, dalle istituzioni alle imprese, dalle fondazioni alle onlus fino ai giovani, agli innovatori, ai professionisti e ai ricercatori che rappresentano la linfa vitale del nostro futuro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

G
Gabriele Ferrieri

Aziende

A
Angi

Approfondimenti

I
innovazione
P
Pnrr

Articolo 1 di 4