Mondadori a tutto digital: acquisita Banzai Media per 45 milioni - CorCom

Mondadori a tutto digital: acquisita Banzai Media per 45 milioni

Il gruppo di Segrate, acquisendo i siti Giallo Zafferano e Pianeta donna, diventa il primo editore digitale italiano. L’Ad Ernesto Mauri: “Ora possiamo giocare ad armi pari con gli Over the top”

10 Mag 2016

A.S.

“Raggiungiamo oggi una massa critica nell’online che consentirà a Mondadori di giocare un ruolo da protagonista, comparabile in termini di audience a quello degli over the top“. Lo afferma Ernesto Mauri (nella foto), amministratore delegato di Mondadori, commentando l’accordo raggiunto per l’acquisizione dei siti media di Banzai per un enterprise value di 45 milioni di euro, suddiviso in un fisso di 41 mln ed un ‘earn-out’ di 4 milioni.

L’intesa, annunciata oggi, prevede un corrispettivo da pagare, al netto di un indebitamento finanziario netto normalizzato stimato di 16,4 milioni, pari a 24,6 milioni.

Nelle mani di Mondadori finiranno tra gli altri i siti Pianeta Donna e Giallo Zafferano, che porteranno al gruppo di Segrate altri 17,1 milioni di utenti unici, che si aggiungeranno 8,9 milioni già attivi. Dall’accordo è escluso il settore news, e quindi la partecipazione nel quotidiano online “IlPost” e in “Giornalettismo” detenuta da Banzai.

L’earn-out previsto a favore di Banzai sarà corrisposto “all’eventuale conseguimento di predeterminati risultati relativi al triennio 2016-2018″, si legge in una nota di Mondadori, che aggiunge come “l’accordo prevede inoltre per Banzai la disponibilità di spazi pubblicitari, su un orizzonte temporale di tre anni, con un beneficio stimato di circa 7 milioni”.
Oltre a PianetaDonna e Giallo Zafferano, Segrate acquisisce siti come Studenti.it e Mypersonaltrainer, raggiungendo la “leadership nei verticali women, food, health & wellness – spiega il comunicato – aree strategiche che consentono di integrare e ampliare l’offerta multicanale dei brand già in portafoglio, e con rilevanti potenzialità di crescita anche attraverso innovazione di prodotto e iniziative di brand extention”.

Le intese con Banzai prevedono la possibilità di individuare tra gli store di Mondadori Retail alcuni punti per allargare la rete Pick&Pay del gruppo Banzai.

“Siamo particolarmente orgogliosi di aver raggiunto un altro importante traguardo nel piano di sviluppo di Mondadori dopo l’operazione Rizzoli Libri, che ci consolida nella posizione di primo gruppo editoriale italiano – sottolinea Mauri – oggi abbiamo concluso un’operazione che ci darà un deciso impulso nel digitale. In questi mesi stiamo vivendo una nuova fase di crescita, finalizzata all’ulteriore rafforzamento delle nostre attività strategiche, i libri e i magazine: l’acquisizione di Banzai Media Holding ci permette di accelerare il processo di trasformazione, già portato avanti con successo grazie alle azioni di recupero di redditività e la conseguente capacità di investire nel core business”

Grazie alla plusvalenza derivante dalla cessione della divisione media, che sarà perfezionata nel corso del primo semestre 2016, Banzai prevede dal canto suo di chiudere il 2016 in utile, e di utilizzare i proventi dell’operazione “per incrementare la base clienti e la gamma di prodotti e servizi e-commerce”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banzai
G
Giallo Zafferano
M
mondadori