Mvno Europe, Bonifay e Genna confermati ai vertici - CorCom

Mvno Europe, Bonifay e Genna confermati ai vertici

Il ceo di Transatel e l’esponente di PosteMobile rieletti per il 2017 alla presidenza e vicepresidenza dell’associazione che riunisce gli operatori mobili virtuali europei

23 Gen 2017

A.S.

Jacques Bonifay (Transatel) e Innocenzo Genna (PosteMobile) sono stati rieletti per il 2017 alla carica di presidente e vicepresidente di Mvno Europe, l’associazione che riunisce gli operatori mobili virtuali europei. “Insieme – si legge in una nota dell’associazione – continueranno a lavorare per assicurare un framework regolatorio e assicurare un accesso al mercato a condizioni eque per gli Mvno, particolarmente importante nel contesto della crescita progressiva del mercato dell’Internet of things e della revisione in corso delle regole sulle telecomunicazioni ad opera dei legislatori europei”.

Jacques BonifayJacques Bonifay, fondatore e Ceo dell’operatore mobile virtuale francese Transatel, guida l’associazione dalla sua Fondazione, che risale al 2012. “Gli Mvno – afferma – Sono da sempre I player più innovativi nl mercato del mobile, e l’IoT sta portando questa loro vocazione a essere ancora più amplificata. E’ fondamentale per l’Europa avere dei grandi operatori Mvno nell’Internet of things, che possano liberamente sviluppare il loro potenziale innovativo in tutto il continente. L’Europa rappresenta il mercato domestico per gli operatori mobile virtuali di questo territorio, ed è la piattaforma minima su cui costruire un’economia di scala per l’espansione a livello globale”

webinar -16 dicembre
5G e connettività a banda ultralarga: la priorità, anche dopo l'emergenza
Networking
Telco

Innocenzo GennaInnocenzo Genna, oggi in PosteMobile, prosegue il comunicato dell’associazione, ha un’esperienza profonda nel lavorare con i regolatori europei, ed è esperto di regole e politiche europee nel campo delle telecomunicazioni e dell’Ict. Lavorerà per creare un quadro legislative che incoraggi la competizione per tutti gli operatori mobili sul mercato comunitario. “Un sistema di regole che incoraggi la competizione – afferma – è un elemento chiave per un mercato mobile innovative e pan europeo, che possa andare incontro alle aspettative dei consumatori e delle aziende , oltre che alle ambizioni del Digital single market.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
innocenzo genna
P
postemobile
T
transatel