Natale 2020, Almaviva e Parole O_Stili insieme per una Rete "accogliente e sicura" - CorCom

IL PROGETTO

Natale 2020, Almaviva e Parole O_Stili insieme per una Rete “accogliente e sicura”

“Regala una parola per illuminare il futuro” è l’iniziativa che mira a sensibilizzare sul valore delle parole, tratto essenziale di convivenza e di rispetto reciproco

21 Dic 2020

F. Me.

A Natale Almaviva regala la parola Abbraccio, con un biglietto di auguri digitale che rimanda a un cielo stellato dove ad ogni stella corrisponde una parola da regalare. In tutto dieci parole che illuminano il futuro.

Il progetto “Le parole illuminano” è realizzato in collaborazione con l’Associazione Parole O_Stili che Almaviva sostiene nella diffusione del Il Manifesto della comunicazione non ostile di Parole O_Stili con i dieci princìpi utili a migliorare stile e comportamento della comunicazione online, e non solo.

“La Rete è forse l’ambiente più popolato dall’umanità, uno spazio aperto e libero che troppo spesso si trasforma in campo di scontro e di rabbia – spiega Michele Svidercoschi, direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Almaviva – Almaviva, quale realtà di innovazione digitale, crede nel ruolo di crescita, inclusione e opportunità che la rete può offrire nella costruzione del futuro. Con questo progetto mettiamo l’accento sul valore formativo e informativo delle parole, per contribuire a fare del web un luogo accogliente, consapevole e sicuro per tutti”.

Il biglietto in formato elettronico linka a una landing page: Le parole illuminano (almaviva.it) attraverso la quale si arriva in un firmamento con dieci stelle che, cliccate, svelano le parole ispirate ai dieci principi del manifesto, da scegliere e inviare in regalo.

“Abbiamo scelto di augurare la parola abbraccio – spiega Svidercoschi – Un termine che evoca un gesto naturale ed immediato, nel tempo segnato dal distanziamento”. Le altre parole regalo sono Coraggio, Ascolto, Tempo, Idee, Insieme, Consapevolezza, Possibilità, Condivisione, Fiducia.

“Mai come in questo ultimo anno abbiamo avuto l’opportunità di riflettere sull’importanza delle parole, anche di quelle che per motivi diversi, non siamo riusciti a dire. Insieme ad Almaviva abbiamo realizzato un “facilitatore” di parole, un semplice ma utile meccanismo per dedicare, in questi giorni di Natale, parole di speranza e di vicinanza a quanti in un modo o nell’altro fanno parte delle nostre vite e del nostro quotidiano – commenta Rosy Russo, Presidente di Parole O_Stili -. Perché ora che dobbiamo stare alla dovuta distanza, le parole gentili possono diventare le carezze più belle e gli abbracci più intensi”.

Il biglietto è stato realizzato solo in formato digitale, a conferma dell’impegno del Gruppo in ambito di ecosostenibilità: tra i principi che ispirano le azioni di Responsabilità Sociale d’Impresa di Almaviva.

In questo contesto, Almaviva ha di recente regalato un albero a 5.000 persone del Gruppo, a testimonianza di un modo semplice e concreto di “prendersi cura” come parte viva della cultura d’impresa. Si tratta di una delle iniziative Green di Almaviva che nel corso del 2020 ha piantumato una piccola foresta in partnership con ZeroC02, una giovane start up italiana impegnata nella riforestazione in Guatemala, come azione di contrasto alla crisi climatica e dal rilevante impatto sociale. Le persone Almaviva ora sono custodi di questa foresta, ciascuna può curare e seguire la crescita del proprio albero attraverso un codice univoco. Grazie a sensori e telecamere si possono avere informazioni aggiornate sullo stato della pianta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Almaviva

Approfondimenti

N
natale 2020

Articolo 1 di 4