Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Natale, sotto l’albero vincerà l’iPad. Italia verso i due milioni

Secondo Nielsen le vendite del tablet Apple raddoppieranno nel secondo semestre 2011. Navigazione e e-mail le “app” più usate

29 Nov 2011

E’ l’iPad l’oggetto dei desideri dei teen ager americani, con
il 44% dei ragazzini fra i 6 e i 12 anni che sotto l’albero
sperano di trovare la tavoletta. Lo rende noto un’indagine di
Nielsen, secondo cui la percentuale cala al 24% fra gli over
13.

Per comprendere meglio questi nuovi device, Nielsen ha messo a
punto il Connected Device Report, un nuovo studio disponibile da
ottobre anche in Italia che fornisce un’analisi dettagliata degli
utenti di tablet, netbook, eReader e media player portatili e di
come vengono usati.

In Italia, i possessori di tablet sono giovani ma non giovanissimi
(il 52% ha meno di 44 anni), sono equamente distribuiti tra uomini
(52%) e donne (48%), sono benestanti ma non ricchi (il 42% dichiara
un reddito familiare tra i 30mila e i 75mila euro).

Secondo l’indagine Nielsen, condotta nel periodo maggio/giugno
2011 su un panel di 9mila famiglie, i possessori in Italia sono un
milione e secondo stime Nielsen potrebbero raddoppiare già entro
fine anno.

Dopo email e navigazione in internet, che con il 65% e il 59%
rispettivamente sono le due attività per le quali il tablet è
più usato, ci sono altre 16 attività che mostrano una
penetrazione tra il 20% e il 40%: si tratta dell’e-reading,
accesso a social network, download di foto, guardare video e film,
mobile banking, gaming, instant messaging, video
messaging/chatting, streaming online di musica e radio, fare foto o
riprese video, servizi di localizzazione, download di apps
(videogame compresi), m-shopping o e-commerce, download musicale,
giocare a videogiochi online, videostreaming o guardare la
tivù.

Il 70% dei possessori di tablet è soddisfatto, soprattutto per la
facilità d’uso, la qualità e le dimensioni dello schermo. Lo
schermo piccolo non è ritenuto uno svantaggio, anzi è considerato
un vantaggio rispetto al pc perché è più comodo da tenere in
mano e da trasportare e rispetto allo smartphone per la qualità
dello schermo e la facilità d’uso. Galaxy Tab di Samsung e iPad
di Apple sono i due device che ottengono i livelli di soddisfazione
più alta: il primo registra l’82% di utenti soddisfatti che
citano dimensioni dello schermo e portabilità come primi motivi di
soddisfazione, il secondo ha il 78% di utenti soddisfatti con la
facilità d’uso come primo fattore.

L’uso del tablet avviene prevalente da casa: tra coloro che
dichiarano di utilizzarlo più volte al giorno, il 59% lo fa da
casa, il 28% dal lavoro e il 20% all’aperto.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link