Negozi hi-tech: è italiano il primo registratore di cassa "virtuale" - CorCom

COMMERCIO

Negozi hi-tech: è italiano il primo registratore di cassa “virtuale”

Si chiama “MOito” ed è prodotto dall’azienda parmense Coris Tech. Rende possibile l’emissione di uno scontrino da smartphone o tablet, ed è aperto ai pagamenti contactless e in mobilità

05 Mar 2015

A.S.

E’ made in Italy la tecnologia che consentirà di generare scontrini, inserire ordini, accedere a programmi gestionali da mobile, pur continuando a utilizzare anche le apparechiature già installate in negozio, come i registratori di cassa e le stampanti fiscali. Il tutto a “con un livello di economicità e semplicità senza precedenti”.

Moito, sviluppato nei laboratori di Coris Tech a Parma, è un minuscolo box, che, “nella dimensione di un doppio mazzo di carte – spiegano dall’azienda – contiene tutto quel che serve: un server nel quale sono caricate le applicazioni e al quale è possibile accedere direttamente con un normale browser attraverso il collegamento in rete fornito da fisso o wireless dallo stesso MOito”.

A differenza di altri sistemi esistente, MOito non ha bisogno di scaricare app o programmi, perché “tutto è già residente e può naturalmente essere aggiornato. Il tradizionale registratore di cassa può essere facilmente collegato, per esempio attraverso una comune connessione seriale – sottolineano da Coris Tech – garantendo il valore di legge dello scontrino e lo stesso vale per il collegamento con una stampante fiscale”.

MOito dispone inoltre di un completo sistema gestionale, si legge in una nota dell’azienda, che non solo tiene traccia dei pagamenti e trasferendo i dati alla “memoria protetta” del registratore di cassa in conformità con i protocolli di legge, ma permette di organizzare piani di reparto, personalizzare i menu di un ristorante, creare statistiche di sintesi o di dettaglio delle vendite e inviarle per e-mail a fine giornata. Grazie alla connessione WiFi, oltre che via cavo, è possibile collegare smartphone e tablet e quindi da questi accedere a tutte le applicazioni, agli archivi, consultare listini e, naturalmente, stampare scontrini con validità fiscale, nonché fatture.

Il sistema ideato da Coris Tech è inoltre aperto alle nuove applicazioni online, che si tratti della possibilità di interagire con terminali abilitati Nfc (Near Field Communication) per i pagamenti in mobilità da smartphone, o di collegarsi con i sistemi transazionali che sono attualmente allo studio del Governo per la gestione online dei pagamenti. “Quali che siano gli standard che verranno definiti MOito – prosegue il comunicato – grazie alla sua piattaforma ‘orientata agli standard’, mantiene capacità di dialogo pressoché infinte”.

Per le sue caratteristiche, MOito si presta alle esigenze di un vastissimo mercato che conta centinaia di migliaia di operatori e milioni di addetti, spiegano dall’azienda, come il mondo delle piccole e medie attività commerciali di qualsiasi genere e quello della ristorazione.

“Il mercato chiede soluzioni moderne, in grado di interfacciarsi con i dispositivi mobili che tutti noi ormai siamo abituati ad utilizzare, come smartphone e tablet, oltre che personal computer – afferma Marco Schianchi, presidente di Coris Tech e pass president di Comufficio, l’organizzazione delle aziende Ict aderenti a ConfcommercioMOito rappresenta la maggiore innovazione nei trent’anni di storia del registratore di cassa con validità fiscale in Italia e sta già riscuotendo l’interesse di operatori internazionali, sia nel settore delle tecnologie per l’automazione del punto vendita sia in quelle dei provider di soluzioni nel campo dei sistemi di pagamento”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
app
C
Coris Tech
M
Marco Schianchi
P
Parma