Netflix continua a crescere, ma i numeri deludono. Si è spento l'effetto lockdown - CorCom

LA TRIMESTRALE

Netflix continua a crescere, ma i numeri deludono. Si è spento l’effetto lockdown

2,2 milioni i nuovi abbonati, al di sotto delle stime e in netto calo rispetto ai primi mesi dell’anno. Rallentano anche i ricavi, ma l’incremento resta sempre a doppia cifra

21 Ott 2020

Domenico Aliperto

Netflix ha registrato un forte rallentamento della crescita dei clienti nel terzo trimestre. Si parla di 2,2 milioni di nuovi abbonati rispetto ai 10,1 milioni del secondo trimestre e ai 6,8 milioni del terzo trimestre del 2019. La crescita del terzo trimestre è stata inferiore alla previsione dell’azienda per circa 2,5 milioni di nuovi utenti. Il gruppo ha chiuso settembre con un totale di 195,15 milioni di abbonati in streaming in tutto il mondo, in crescita del 23,3% rispetto all’anno precedente. L’azienda prevede che la crescita aumenterà nel quarto trimestre per raggiungere oltre 201,1 milioni di clienti entro la fine dell’anno.

La trimestrale nel dettaglio

Anche la crescita dei ricavi è rallentata nel terzo trimestre, facendo comunque registrare un +22,7% su base annua a 6,44 miliardi di dollari, poiché gli effetti valutari negativi hanno portato a un piccolo calo dell’Arpu. Il margine operativo ha superato la previsione al 20,4%. L’utile netto è migliorato a 790 milioni di dollari o 1,74 dollari per azione, da 665 milioni o 1,47 dollari per azione un anno fa, ma era al di sotto delle previsioni dell’azienda. Per il quarto trimestre, la società prevede un fatturato di circa 6,57 miliardi di dollari e un Eps a 1,35 dollari.

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

Il free cash flow è stato positivo per il terzo trimestre consecutivo nel terzo trimestre, a 1,1 miliardi di dollari rispetto a un deflusso di 551 milioni di dollari un anno fa. La società ha chiuso il terzo trimestre con una liquidità totale di 8,4 miliardi di dollari più una linea di credito non utilizzata di 750 milioni di dollari.

Le prospettive per il medio termine

Le previsioni per circa sei milioni di nuovi abbonati nel quarto trimestre sono inferiori agli 8,8 milioni di aggiunte nette dello scorso anno, ma Netflix ha affermato che ciò era dovuto solo alla forte crescita ponderata per la prima metà del 2020. Nel complesso si prevede ancora di superare il precedente record annuale di 28,6 milioni di nuovi clienti nel 2018, con un incremento netto stimato di 34 milioni quest’anno. La società rimane ottimista anche sul 2021, con i programmi originali che dovrebbero essere più numerosi ogni trimestre di anno in anno e una formazione particolarmente forte di spettacoli di ritorno nella seconda metà del 2021. Netflix ha detto che non ha intenzione di tornare sul mercato dei capitali quest’anno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

N
Netflix

Approfondimenti

Q
quarter
R
risultati
S
streaming
T
trimestrale

Articolo 1 di 5