IL CASO

Nokia, slitta il rinnovo delle licenze e salta l’outlook 2023

In sospeso tutta una serie di contratti. Il colosso finlandese annuncerà prospettive finanziarie e risultati del quarto trimestre il prossimo 25 gennaio. In miglioramento gli ordini, in particolare nel settore delle infrastrutture di rete, ma pesano le restrizioni di budget dei clienti

Pubblicato il 02 Gen 2024

nokia-160211120238

Nokia non centra i suoi obiettivi finanziari per il 2023: lo annuncia lo stesso colosso finlandese delle telecomunicazioni, spiegando che la causa risiede nei prolungati colloqui per il rinnovo della licenza, che proseguiranno fino al 2024. “La società non si aspetta più che queste negoziazioni si concludano prima della fine dell’anno con una risoluzione ora prevista nel 2024 e quindi a beneficio della performance finanziaria di Nokia nel 2024″, ha riferito la società.

Priorità alla protezione del portafoglio brevetti

“Sebbene ci siano state intense negoziazioni tra le parti interessate e i tribunali di tutto il mondo si siano pronunciati a favore di Nokia, la società darà priorità alla protezione del valore del suo portafoglio brevetti rispetto al raggiungimento di determinate tempistiche per la risoluzione”, spiega il comunicato della big di Helsinki. Il portafoglio brevetti di Nokia si fonda su oltre 140 miliardi di euro investiti in ricerca e sviluppo ed è composto da circa 20.000 brevetti, di cui oltre 5.500 dichiarati essenziali per il 5G. All’inizio di quest’anno Nokia aveva firmato un nuovo accordo di licenza di brevetto a lungo termine con Apple, poiché l’attuale licenza tra le società scade alla fine del 2023.

WHITEPAPER
I 26 settori industriali che potranno essere trasformati grazie all’Industrial 5G: la guida 2023!
Network Security
Protocolli IoT

Nokia ha dichiarato quindi di non essere in grado di “raggiungere le sue prospettive finanziarie per l’intero anno 2023 in relazione alle vendite nette, al margine operativo comparabile e al flusso di cassa libero” e non poter “fornire risultati finanziari preliminari”: pubblicherà quindi i risultati del quarto trimestre e quelli dell’intero anno 2023 il 25 gennaio.

Miglioramento delle vendite nette delle attività di rete

Secondo le previsioni, le vendite nette delle attività di rete di Nokia nel quarto trimestre del 2023 fino ad oggi “dimostreranno un miglioramento significativo in modo sequenziale”, ha affermato la società finlandese. “Il trimestre si è rivelato un po’ più impegnativo del previsto – spiega Nokia -, dati i continui vincoli di spesa dei clienti e la decisione di acquisto recentemente comunicata ai clienti. Si prevede tuttavia che la redditività delle attività di rete di Nokia rimanga saldamente entro i presupposti di margine operativo comparabile precedentemente comunicati dalla società”.

Nell’ambito del Nokia Progress Update del 12 dicembre, la società ha fornito ipotesi di pianificazione iniziali per ciascuna delle sue unità nel 2024, che rimangono invariate. L’azienda ha riscontrato un chiaro miglioramento delle tendenze degli ordini nel quarto trimestre, in particolare nel settore delle infrastrutture di rete, che supporta le ipotesi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5