Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Online la truffa dei buoni carburante

10 Nov 2014

TotalErg, leader in Italia nel settore della distribuzione e commercializzazione di prodotti petroliferi, denuncia il proliferare di truffe online perpetrate a suo nome. A partire da fine agosto, infatti, alcuni utenti hanno ricevuto messaggi sms o e-mail con false offerte di buoni carburante acquistabili al costo di 1 euro al litro.

Le offerte in questione contengono URL di domini fake – ad oggi ne sono stati contati quaranta – che rimandano a siti web mirror che copiano integralmente le pagine dei buoni carburante web acquistabili online dal sito ufficiale di TotalErg. Chi tenta l’acquisto online di questi presunti buoni carburante viene purtroppo truffato poiché non solo non acquista alcun buono carburante ma subisce l’illegittimo utilizzo della propria carta di credito con conseguente addebito di importi non autorizzati.

TotalErg, di concerto con le Autorità competenti ed anche in considerazione dei danni – non irrilevanti – che questa vicenda le determina, sta mettendo in campo quanto possibile per informare gli utenti web nonché per coadiuvare le Autorità medesime affinché queste truffe abbiano fine ed i responsabili siano individuati.

La società invita chiunque dovesse avere dubbi sulla lecita provenienza di offerte a prendere visione della guida della polizia di stato contro le truffe di tal genere all’ indirizzo http://www.poliziadistato.it/articolo/748-La_guida_contro_il_phishing/ ed ad effettuare le segnalazione di siti “sospetti” attraverso la stessa guida che rimanda a https://www.commissariatodips.it/segnala-un-errore.html

Articolo 1 di 5