LE NOMINE

Open Fiber, si completa la squadra dell’Ad Rossetti. Entrano Mazzitelli e Lo Nostro

Il primo guiderà la Divisione Mercato Business, mentre il secondo sarà a capo della Divisione Mercato Residenziale. Ecco chi sono i nuovi manager

06 Set 2022

Federica Meta

Giornalista

Rossetti_OF

Si completa la squadra di manager di Open Fiber guidata dall’Amministratore Delegato Mario Rossetti, arricchendosi di due nuovi ingressi. Stefano Mazzitelli guiderà la Divisione Mercato Business, mentre Simone Lo Nostro sarà a capo della Divisione Mercato Residenziale.

Stefano Mazzitelli ha una lunga esperienza nel settore delle telecomunicazioni, dove ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità in AT&T, Olivetti/Infostrada, Sprint e Telecom Italia (in cui ha avuto anche il ruolo di Ad di Sparkle). Laureato in Giurisprudenza all’Università La Sapienza, con Master in Business Administration (Mba) alla Boston University, è stato anche Advisor per l’Italia e poi Responsabile marketing e vendite Usa e Europa per Gcx – Global Cloud Xchange, azienda leader nei servizi Tmt e cloud, con sede a Londra.

Simone Lo Nostro è stato Chief Commercial Officer in Sky Italia. Laureato in Ingegneria presso l’Università degli Studi di Genova con Master in Business Administration (Mba) presso l’Insead, ha lavorato nel gruppo Enel come Head of Marketing and Supply e Head Corporate Sales e in Sorgenia come Direttore Mercato & IT. Entrato nel 2019 in Sky Italia, ha ricoperto il ruolo di Chief Commercial Officer con responsabilità della gestione diretta dei canali di vendita, del Pricing e delle attività antichum, sia sul segmento residenziale sia su quello business.

Mazzitelli e Lo Nostro sono solo gli ultimi nuovi ingressi in azienda. Nei mesi scorsi erano entrati Guido Bertinetti, Direttore Network & Operations Andrea Crenna, nel ruolo di Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo, Stefano Cusmai a capo degli Affari Societari, Pasquale Salvione, Direttore Acquisti e Logistica e Ferdinando Gandolfi, Responsabile Network e Operations Area Centro.

Chi sono i manager di Open Fiber

Guido Bertinetti, Direttore Network & Operations di Open Fiber. Dopo aver iniziato nel 1988 in Telecom la propria carriera in ambito telecomunicazioni, sviluppa a partire dal 1998 e sino ad oggi una vasta esperienza in ambito internazionale: dapprima operando in Amena, operatore spagnolo poi acquisito da France Telecom, nel ruolo di Planning and Roll-Out Director, e successivamente in France Telecom España/Orange come Network Service Delivery Management Director. Nel 2012 porta la sua consolidata esperienza in Ericsson ove assume incarichi di crescente responsabilità, ricoprendo il ruolo di Chief Operations Officer di Iberia & Morocco e successivamente, a partire dal 2019, il ruolo di Chief Operation Officer UK e Ireland, coordinando un team di oltre 1000 persone.

Andrea Crenna, Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo di Open Fiber. Laureato in Business Administration e Finance all’Università Bocconi di Milano, inizia la sua carriera nel settore bancario, in Citibank N.A. ricoprendo differenti ruoli di responsabilità nella divisione Corporate & Investment Bank. Prosegue la sua carriera professionale assumendo incarichi di crescente responsabilità in diverse grandi realtà aziendali quali Omnitel Pronto e Vodafone Omnitel prima in qualità di Head of Treasury and Capital Markets e poi come Finance Director; prosegue il suo percorso di carriera in Indesit assumendo il ruolo di Group Chief Financial Officer e poi di Chief Divison Officer/Food Treatment e successivamente in Terna con la responsabilità di Group Chief Financial Officer. A partire dal 2014 ha ricoperto il ruolo di Group Chief Financial Officer di A2A, coordinando un team di oltre 200 persone.

Stefano Cusmai, Direttore Affari Societari di Open Fiber. Laureato con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma ‘’La Sapienza’’, completa la sua formazione conseguendo un Master of Laws in Diritto Societario presso la New York University School of Law. Inizia la sua carriera nel 1998 e fino al 2007 si occupa prevalentemente di operazioni di M&A, fornendo assistenza a primarie società sia italiane che estere, presso importanti studi legali internazionali. A partire dal 2007 porta la sua esperienza in Autostrade per l’Italia per proseguire la sua carriera in Atlantia, dove ricopre il ruolo di Head of Domestic Legal and Corporate Affairs e di Head of Company Secretary. Nell’agosto 2020 entra in Cassa Depositi e Prestiti assumendo il ruolo di Head of Corporate Affairs and Special Projects.

Pasquale Salvione, Direttore Acquisti e Logistica di Open Fiber. Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni prosegue la sua formazione prima presso la London School of Economics and Political Science conseguendo il master in International Business Strategy e poi presso l’Università degli Studi di Torino conseguendo il master in Science of Management. Nel 2003, dopo una breve esperienza in ambito scientifico a Berlino, entra nel gruppo Fiat ove inizia la sua carriera professionale nell’ambito purchasing con vari incarichi di crescente responsabilità sino a ricoprire, da ultimo, il ruolo di Global Purchasing Manager. Nel 2014 la sua esperienza prosegue presso Royal Philips dapprima in Austria e poi in Olanda ricoprendo le posizioni di Global Commodity Senior Manager e di Global Procurement Director. Successivamente ha ricoperto il ruolo di Head of Procurement in WeBuild, coordinando un team di oltre 300 buyer.

Ferdinando Gandolfi, Responsabile Network e Operations Area Centro. Ex pallanuotista, vincitore di una medaglia d’oro ai giochi olimpici di Barcellona 1992. Una lunga esperienza in abito telecomunicazioni, prima in Tim e poi 15 anni in Wind come Responsabile Network Operations South Area.

I numeri di Open Fiber

Per OF sono stati mesi impegnativi come detto qualche tempo fa da Guido Bertinetti, Direttore Network & Operations di Open Fiber

“Sono stati mesi impegnativi ma entusiasmanti. Sono molto contento di essere entrato nella famiglia di Open Fiber e di poter contribuire a uno dei progetti di infrastrutturazione più ambiziosi d’Europa – ha evidenziato – Qui ho trovato un gruppo con una fortissima motivazione, un profondo senso di appartenenza e ottime competenze. Il 2023 sarà l’anno della svolta decisiva nelle Aree Bianche”.

Alla fine del 2021, erano stati realizzati circa 38mila chilometri di infrastruttura sugli 85mila complessivi dell’intero progetto nelle Aree Bianche, mentre nel 2022 OF conta di realizzarne oltre 18mila, cioè la metà di quanto fatto nei quattro anni precedenti. Negli ultimi quattro mesi (dati luglio 2022), sono stati chiusi oltre 500 comuni e, al momento, ci sono oltre 1.000 cantieri aperti. In sette mesi (da gennaio 2022) sono stati messi in vendibilità 500 mila unità immobiliari in Ftth. Attualmente sono oltre 14,5 milioni le unità immobiliari connesse alla rete ultrabroadband di Open Fiber.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
mario rossetti

Aziende

O
open fiber

Articolo 1 di 5