Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL CONTEST

Open innovation, ecco le startup vincitrici della Call For Growth di Eni

Fluxedo, Nuvap e Inglobe affiancheranno l’azienda nello sviluppo di soluzioni digitali negli ambiti della salute e sicurezza, della valorizzazione delle aree di servizio e dell’integrazione della manualistica operativa con i digital twin

04 Mar 2019

F. Me

Fluxedo, Nuvap e Inglobe: sono queste le start up italiane che Eni ha scelto per valutare lo sviluppo congiunto di soluzioni digitali all’avanguardia negli ambiti della salute e sicurezza delle persone, della valorizzazione delle aree di servizio e dell’integrazione della manualistica operativa con i digital twin.

In questo modo Eni accelera il proprio processo di trasformazione digitale e contribuisce allo sviluppo di una rete virtuosa di potenziali aziende leader nell’innovazione tecnologica.

La scelta delle tre start up è giunta al termine del processo di selezione lanciato lo scorso novembre con il progetto CallForGrowth Eni, un’iniziativa realizzata in partnership con growITup, la piattaforma di open innovation che supporta l’incontro e la collaborazione fra grandi aziende e start up.

Per le tre start up selezionate comincia adesso un percorso di tre mesi di intensa collaborazione con Eni mirato alla realizzazione di tre distinti progetti pilota, uno per ciascuna area della CallForGrowth.

Con oltre 200 progetti di digitalizzazione in corso, trasversali a tutte le aree di business, la trasformazione digitale di Eni sta vivendo la sua fase cruciale. “La trasformazione digitale è per la compagnia una leva fondamentale per continuare a migliorare i propri risultati in termini di sicurezza, integrità degli asset, ambiente ed efficienza operativa – spiega unanota di Eni – È una trasformazione che mette la persona al centro, valorizzandone le competenze e stimolandone la crescita.  La trasformazione digitale renderà Eni ancora più integrata nei suoi processi, sempre più capace di unire le competenze digitali emergenti con le competenze tecniche tradizionali, aperta all’innovazione, più veloce nei propri processi operativi e di lavoro e sempre più attraente nei confronti dei giovani talenti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

E
eni
O
Open innovation

Articolo 1 di 4