Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

INNOVAZIONE

Open Innovation, LVenture lancia il contest per le startup AI

Al via entro fine anno il percorso di incubazione dedicato all’intelligenza artificiale. Call aperta fino al 30 novembre: in palio 10 grant da 2.500 euro. Bnl, Sara Assicurazioni, Cerved e Payback i partner dell’iniziativa

31 Ago 2017

Andrea Frollà

Incubazione ad hoc per le startup specializzate in soluzioni di intelligenza artificiale. È questa l’essenza dell’iniziativa lanciata da LVenture Group in partnership con Bnl Gruppo Bnp Paribas, Sara Assicurazioni, Cerved e Payback. Denominato AI WorkLab, il programma di incubazione è focalizzato su uno dei segmenti più interessanti per il futuro dell’economia digitale. A distanza di 62 anni dal 31 agosto 1955, quando fu utilizzata per la prima volta l’espressione “intelligenza artificiale”, si apre la call di AI WorkLab dedicata proprio a questo settore. Un mercato che, secondo alcune stime, raggiungerà un valore di circa 60 miliardi di dollari nel 2025.

Il programma sarà dedicato in particolare a startup che utilizzino l’intelligenza artificiale per sviluppare soluzioni nei settori dell’insurtech, document & data management, customer behaviour e cybersecurity. AI WorkLab rientra tra le iniziative di open innovation che LVenture Group organizza per creare connessioni reciprocamente benefiche tra startup e grandi aziende. “Abbiamo grandi aspettative per questo programma, che vede coinvolte aziende come Bnl, nostro partner storico, Sara Assicurazioni, da quest’anno socio strategico di LVenture Group, Luiss EnlabsS e altre realtà in grado di apportare valore come Cerved e Payback”, spiega Augusto Coppola, managing director dei Programmi di Accelerazione di LVenture Group e Luiss Enlabs.

La call per partecipare al programma è aperta a startup e talenti individuali fino al 30 novembre 2017. Ai 10 team selezionati sarà garantito un grant di 2.500 euro (equity free) e l’inizio, da gennaio di un percorso di tre mesi volto a dar vita alle idee imprenditoriali e a testarle sul mercato, con il supporto degli esperti di Luiss Enlabs e delle aziende partner. L’evento di lancio sul programma e sulla call si terrà il 25 settembre a Roma, presso la sede di Luiss Enlabs. Mentre altri eventi roadshow sono previsti fra ottobre e novembre a Roma, Torino, Pisa, Trento e Napoli.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link