Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

opeRaee, esercizi artistici di recupero degli apparecchi elettrici ed elettronici

Bologna ospita la mostra realizzata dai detenuti delle carceri di Bologna e Forlì. Appuntamento dall’8 al 22 aprile presso la Sala Polivalente della Regione Emilia Romagna, Viale Aldo Moro, 50

05 Apr 2013

Il recupero dei rifiuti elettronici diventa una mostra. Lunedì 8 aprile alle 11, nella Sala Polivalente della Regione Emilia Romagna a Bologna, si inaugura la mostra “opeRAEE, esercizi artistici di recupero degli apparecchi elettrici ed elettronici“, organizzata dal progetto interprovinciale RAEE in Carcere con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e dell’Amministrazione penitenziaria regionale, e il supporto del consorzio Ecolight e di Hera SpA. La mostra raccoglie manufatti creativi realizzati all’interno dei laboratori RAEE in Carcere di Bologna e Forlì, in collaborazione con l’associazione Recuperiamoci! di Prato, recuperando vecchi elettrodomestici e parti elettroniche ormai inservibili. I laboratori hanno rappresentato per i detenuti un’opportunità per approfondire l’uso dei materiali e delle tecniche artistiche, per incontrare giovani artisti e per riflettere sul tema della creatività e della libertà, anche in rapporto alla detenzione.
Durante la cerimonia di inaugurazione è previsto un incontro di approfondimento sul progetto, A seguire, live musicale a cura del Gruppo Elettrogeno: la suite di danze mediorientali con Fabio Tricomi e Sabahi Hassene, tratta dal programma musicale del concerto spettacolo La collina in-cantata (realizzato all’interno del progetto “I fiori Blu”, percorsi di musica e teatro, rivolti a persone che dallo stato di detenzione o dalla libertà accedono alle misure alternative alla detenzione).

Sono previsti gli interventi di
Gabriella Meo – consigliere segretario dell’ufficio di presidenza del consiglio regionale dell’Emilia Romagna
Sabrina Freda – assessore regionale all’Ambiente Emilia Romagna
Teresa Marzocchi – assessore regionale alle Politiche Sociali Emilia Romagna
Desi Bruno – garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale

Pietro Buffa – provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria dell’Emilia Romagna
Giancarlo Dezio – direttore generale consorzio Ecolight
Tiziano Mazzoni – direttore Servizi ambientali Hera Spa

Manuela Raganini – presidente cooperativa sociale Gulliver, Forlì
Flavio Venturi – direttore Cefal Bologna
Paolo Massenzi – presidente associazione Recuperiamoci!

Coordina: Lia Benvenuti – direttore Techne Forlì-Cesena

La mostra è allestita dall’8 al 22 aprile con apertura dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17. Ingresso libero.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
ecolight
E
era
R
regione emilia romagna