Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-COMMERCE

Pagamenti digitali, Addon payments debutta in Italia

Il gateway per i pagamenti on line è stato messo a punto da Comercia Global Payments, nata in Spagna nel 2010 dalla partnership tra CaixaBank e Global Payments. Obiettivo: puntare sulla qualità dei servizi di gestione dei pagamenti, in Europa e nel mondo.

05 Nov 2019

Antonello Salerno

Addon payments sbarca in Italia e punta a diffondersi velocemente nel nostro Paese: si tratta di un sistema di pagamento che si pone l’obiettivo di “far decollare” gli shop online, rivolgendosi a una platea diversificata di potenziali clienti. Si va dal rispondere alle esigenze di chi ha semplicemente bisogno di un supporto per le operazioni di pagamento on line, fino ai servizi per chi possiede un marketplace o un crowdfounding, per arrivare a una serie di soluzioni integrabili tramite Api per business partners.

Gestione dei pagamenti online e tecnologie all’avanguardia

Il nuovo gateway per i pagamenti online fa parte del portafoglio di servizi di Comercia Global Payments, nata in Spagna nel 2010 grazie all’impegno congiunto di CaixaBank e Global Payments con l’obiettivo di offrire un servizio di gestione dei pagamenti ai più alti livelli in Europa e nel mondo

Oltre ai tradizionali pagamenti con carta di credito o debito, Addon payments mette a disposizione pagamenti tramite app e quelli tramite telefono con Ivr (Voce registrata), nel rispetto delle più importanti e aggiornate norme introdotte con la PSD2 e la SCA, la  Strong customer authentication.

Nello specifico, Addon Payments consente di implementare soluzioni white label per l’e-commerce e mobile commerce con un’attenzione particolare alla sicurezza delle transazioni. Nell’offerta fa parte anche una dashboard che è in grado di fornire all’utente la situazione in tempo reale dei pagamenti digitali con un servizio di reportistica totalmente configurabil.

La mission: adattarsi a tutte le tipologie di Business

Addon Payments si rivolge tra gli altri ai piccoli negozi che si affacciano solo ora nel mondo dell’e-commerce, presentandosi con una soluzione essenziale per accettare pagamenti online, tramite l’addebito di una tariffa fissa e una commissione sulle transazioni senza canoni fissi o costi di integrazione, per aiutare i piccoli commercianti ad approcciare il canale digitale senza rischi e senza sorprese.

Per le imprese che invece hanno giá collaudato il mercato digitale e vogliono crescere Addon Payments mette a disposizione tutti gli strumenti utili ad aumentare il tasso di conversione. I cardini dell’offerta sono così il check-out veloce con oltre 100 tipi di pagamenti alternativi a quelli tradizionali, per andare incontro alle esigenze di tutti i clienti, un sistema antifrode con oltre 30 regole configurabili e in fine l’opportunitá di vendere in tutta Europa tramite il cross bording che permette ai clienti all’estero di acquistare sugli shop italiani come se acquistassero in un negozio locale. Questo grazie a una tecnologia che riconosce il paese di origine dell’utente e gestisce il pagamento come se fosse una transazione domestica aumentando così il livello di accettazione della carta e di conseguenza il tasso di conversione.

L’attenzione verso i partners

Una parte dell’offerta è infine dedicata alle agenzie e sviluppatori, che possono diventare partners di Addon Payments integrando il gateway tramite API o plugin, giá esistenti per le più importanti piattaforme e-commerce e per i piú importanti sistemi di booking on line, questo consentirà di offrire ai propri clienti una soluzione completa e definitivamente chiavi in mano.

La presenza al Salone dei Pagamenti 2019

Addon Payments sarà presente alla quarta edizione del Salone dei pagamenti, stand C15, che si svolgerà a Milano il 6,7 e 8 novembre, il più importante appuntamento in Italia nel settore dei pagamenti organizzato da Abi in collaborazione con Feduf-Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio, Cbi, Consorzio Abi Lab. L’idea alla base della manifestazione è di riunire e mettere a confronto le idee e i protagonisti dell’innovazione nel mondo bancario e finanziario, creando una piattaforma aperta di incontro, confronto, dialogo e proposta, che dia l’occasione di entrare in comunicazione aziende, pubblico, mondo bancario e finanziario, Istituzioni, centri di ricerca, circuiti di pagamento, università, grandi realtà del digitale e startup innovative, oltre a un numero sempre crescente di studenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5