L'INIZIATIVA

Patuanelli autorizza 30 Accordi per l’innovazione: sul piatto 221 milioni

I progetti approvati relativi alle aree Agrifood, Fabbrica Intelligente e Scienze della Vita. 83 milioni messi a disposizione dal Mise e 138 dalle Regioni

22 Mag 2020

F. Me.

221 milioni di euro. A tanto ammonta il valore dei 30 Accordi per l’innovazione autorizzati dal ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, finalizzati a sostenere programmi di ricerca e sviluppo nell’ambito delle aree “Agrifood”, “Fabbrica Intelligente” e “Scienze della Vita”.

Si tratta di accordi rientranti nei settori applicativi della Strategia nazionale di specializzazione intelligente. Via libera a 12 progetti per l’area tematica “Agrifood”, per un valore di  92 milioni; altri 12 per “Fabbrica Intelligente” per un valore di  90 milioni. I 6 del settore “Scienze della vita” valgono di 39 milioni.

Il Mise mette a disposizione delle 58 imprese ed enti di ricerca coinvolti circa 83 milioni di euro di agevolazioni, per la realizzazione di progetti finalizzati a prodotti e processi produttivi innovativi. Gli altri investimenti provengono dai promotori dei progetti e dai cofinanziamenti delle Regioni in cui partiranno le attività: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana e Veneto.

Nelle prossime settimane verrà completato l’iter per la stipula degli ulteriori Accordi per l’innovazione relativi a tutte le proposte progettuali pervenute in relazione al bando pubblicato il 5 marzo 2018.

WHITEPAPER
Digital transformation: il viaggio delle aziende italiane verso l’innovazione
Digital Transformation

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

S
stefano patuanelli

Approfondimenti

M
mise

Articolo 1 di 5