Paybay, Agostino Ragosa responsabile delle Relazioni Ict - CorCom

QUI! GROUP

Paybay, Agostino Ragosa responsabile delle Relazioni Ict

L’ex direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale si occuperà di innovazione tecnologica per la Digital Company di QUI! Group, guidando le collaborazioni con istituzioni ed enti privati in materia di digital innovation e progetti smart

06 Feb 2015

L.M.

Agostino Ragosa, 64 anni, è il nuovo “Responsabile delle Relazioni in ambito tecnologico” di Paybay, la Digital Company attiva nel settori Digital Money, Loyalty e soluzioni per Smart City, parte di QUI! Group, gruppo leader nel settore dei titoli di servizio per il welfare aziendale e sociale, nei sistemi di pagamento e nelle soluzioni digitali per aziende e PA.

Nella nuova veste di Responsabile delle Relazioni ICT, in Paybay Ragosa si occuperà d’innovazione tecnologica guidando i rapporti e le collaborazioni, già attive e in partenza, dell’azienda con istituzioni ed enti privati, in materia Digital Innovation e Progetti smart in ambito ICT.

Agostino Ragosa ha una comprovata qualificazione professionale in materia di innovazione tecnologica e un’esperienza di lunga data nella gestione di processi di innovazione, tanto nel settore pubblico quanto nel settore privato.

Laureato in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni presso il Politecnico di Napoli, tra il 1978 e il 1994 lavora in Italcable, ricoprendo diversi incarichi fino alla Direzione Operativa. Nel 1994 entra in Telecom Italia, dove vi rimane per nove anni fino al 2003, assumendo diverse cariche dirigenziali e traghettando lo sviluppo di differenti aree aziendali: dalla Direzione Servizi della Clientela Retail, alla Business Integration. Già membro dei Consigli di Amministrazione di Telespazio, Telesoft e Altesia, nel 2004 entra in Poste Italiane con il ruolo di CIO e Consigliere di Amministrazione di Postecom.

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

Dal 2012, durante il Governo Monti, ricopre il ruolo di Direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale, carica ricoperta fino al giugno del 2014: durante il mandato affronta temi fondamentali per la PA e divenuti oggetto di riforma: in particolare, la fatturazione elettronica, anagrafe nazionale, identità digitale.

Testimonial e promotore attivo dell’innovazione digitale e della lotta al digital divide, in Agid, Ragosa ha avviato il percorso verso l’adozione degli open data, si è occupato della digitalizzazione della pubblica amministrazione e dello sviluppo di comunità intelligenti (smart city), con l’obiettivo di adeguare lo standard digitale dell’Italia a quelli europei.

“L’arrivo di Ragosa sosterrà le collaborazioni già in atto con i diversi interlocutori pubblici e privati – afferma Pierluigi Simonetta, CEO di Paybay – e sosterrà le nuove iniziative in partenza in ambito nazionale e internazionale”.

L’ingresso di Ragosa nel Board di Paybay testimonia, infatti, l’evoluzione dell’azienda, che continua ad affermarsi con forza sul panorama digital italiano e a proseguire il proprio piano di espansione all’estero grazie all’attivazione di partnership strategiche. Un’evoluzione confermata anche dall’ottenimento, a inizio anno, di brevetti relativi alle soluzioni innovative sviluppate in ambito m-payment e servizi digitali, attraverso le quali Paybay punta a giocare il ruolo di abilitatore del commercio digitale in Italia.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agostino ragosa
P
Paybay
Q
qui! group