Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TREND

Pc aziendali, spesa in crescita: ecco le strategie dei chip maker

Gartner prevede un aumento del 2,4% nel 2019 per un volume di investimenti pari a 706 miliardi di dollari, rispetto ai 689 miliardi del 2018. Intel darà priorità alla Cpu high-end

19 Ott 2018

Giampiero Rossi

È indubbio che il settore tecnologico è sempre stato in crescita e ormai sorge quasi spontaneo il dubbio se prima o poi questo aumento si arresterà, portando il mondo di fronte a qualcosa di nuovo.

In merito a ciò, durante il Gartner Symposium / ITxpo 2018, che si è tenuto a Orlando, gli analisti hanno affermato che la crescita continuerà a esserci e che addirittura il settore IT globale aumenterà del 3,2% nel 2019.

Le spese IT in tutto il mondo sono previste con un totale di 3,8 trilioni di dollari nel 2019, con un incremento del 3,2% rispetto alla spesa prevista di 3,7 trilioni nel 2018.

Ciò che porterà la maggiore crescita sarà la spesa per il software aziendale che registrerà un aumento dell’8,3% nel 2019.

Tra alcuni dati interessanti c’è senza dubbio il fatto che il SaaS, ovvero Software as a service, o Software come servizio, stia guidando la crescita in quasi tutti i segmenti del software, in particolare la gestione delle relazioni con i clienti (CRM) questo grazie alla maggiore attenzione rivolta a fornire migliori esperienze ai clienti.

Il software cloud, poi, crescerà di oltre il 22% quest’anno rispetto al 6% di crescita per tutte le altre forme di software.

La parte più curiosa è sicuramente quella che riguarda la spesa mondiale per i dispositivi, quali PC, tablet e telefoni cellulari, che è prevista in crescita del 2,4% nel 2019, raggiungendo i 706 miliardi di dollari, rispetto ai 689 miliardi del 2018.

Infatti, la domanda di PC nel settore aziendale è stata forte, guidata dagli aggiornamenti hardware dei PC Windows 10 e dovrebbe continuare fino al 2020.

Tuttavia si prevede che il mercato dei personal computer potrebbe vedere un certo impatto dalla carenza di CPU Intel e, mentre questa scarsità avrà alcuni impatti a breve termine, Gartner non si aspetta alcun impatto duraturo sulla domanda complessiva di PC.

L’aspettativa attuale è che la scarsità continuerà per il 2019, ma Intel darà priorità alla CPU high-end e alle CPU per i PC aziendali, perciò, nel frattempo, AMD prenderà la parte del mercato verso cui Intel non può fornire CPU.

Sicuramente, vedendo questi dati, il mercato globale IT continuerà la sua crescita ancora per un bel po’, rimandando ancora quello che potrebbe succedere quando e se questo sviluppo potrebbe arrestarsi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
AMD
C
Cloud
G
Gartner
I
intel
I
IT
S
SaaS

Articolo 1 di 2