CONSUMER

Per l’iPhone 8 nessun ritardo: sul mercato a ottobre

Rimbalza dalla Cina la notizia dei fornitori del colosso di Cupertino pronti ad avviare la produzione a giugno. Una prospettiva che fa rientrare l’allarme di slittamento al 2018 scattato nelle scorse settimane

09 Mag 2017

An.F.

I fan di Apple dovranno aspettare almeno 5 mesi per comprare il nuovo iPhone 8. Le ultime indiscrezioni avevano paventato uno slittamento della vendita del nuovo smartphone di casa Cupertino addirittura al 2018. Stime più prudenti avevano invece indicato la fine dell’anno in corso come il periodo giusto. Ma dalla Cina arriva ora una rassicurazione agli amanti dell’iPhone: sarà svelato a settembre e arriverà sugli scaffali a ottobre, rispettando la normale tabella di marcia. Così sostiene il quotidiano economico cinese Economic Daily News, secondo cui i fornitori asiatici delle componenti elettroniche degli smartphone sono pronti ad avviare la produzione

I fornitori Tsmc, Zhen Ding Technology, Kinsus Interconnect Technology e Simplo Technology, scrive il giornale, hanno in programma di partire a giugno. Nel frattempo alla Foxconn e in altri due stabilimenti, Winston e Pegatron, si sta procedendo ad assunzioni e formazione di personale che sarà dedicato ad assemblare l’iPhone 8 e gli iPhone 7s e 7s Plus, anch’essi attesi a settembre.

Questi ultimi due modelli aggiorneranno quelli attualmente sul mercato, mentre l’iPhone 8 dovrebbe portare una ventata di innovazione a 10 anni di distanza dal debutto del primo smartphone firmato Apple. Stando alle indiscrezioni, il tasto home fisico dovrebbe sparire ed essere integrato sotto il display Oled da 5,8 pollici, oppure sostituito da un’area funzioni simile alla Touch Bar dei MacBook Pro. Il dispositivo dovrebbe avere la doppia fotocamera sia posteriore che frontale ed essere interamente in vetro bordato in alluminio. Altre voci parlano di ricarica wireless, doppia batteria per aumentare l’autonomia e tecnologia di riconoscimento facciale.