Piteco sbarca nel mercato software per le banche Usa - CorCom

M&A

Piteco sbarca nel mercato software per le banche Usa

La compagnia italiana acquisisce il core business di Lending Tools. Un’operazione da 13 milioni di dollari che porterà negli States le soluzioni made in Italy per la finanza e la tesoreria

10 Apr 2017

Andrea Frollà

Piteco compra le soluzioni gestionali di LendingTools ed entra nel mercato software per le banche americane. La società italiana, quotata su Aim Italia e specializzata nella progettazione e implementazione di strumenti per la tesoreria e la finanza, annuncia l’acquisizione del principale ramo di business di LendingTools, compagnia attiva sul mercato Usa dei servizi di e-payment.

L’operazione si inserisce all’interno della strategia di internazionalizzazione di Piteco, che già vanta nel proprio portfolio importanti realtà italiane presenti sul mercato americano, tra cui Datalogic, Astaldi, Mapei, Lavazza e alcune società del gruppo Leonardo.

L’acquisizione è stata realizzata attraverso Piteco North America, società detenuta al 100% da Piteco Spa e che controlla il 55% della società Juniper Payments (il restante 45% appartiene a Lending Tools), creata appositamente per completare l’operazione M&A con l’azienda statunitense.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

L’intesa comporta per Piteco un esborso complessivo di 13 milioni di dollari, di cui 3 milioni per l’acquisizione della quota di controllo della Juniper Payments e 10 milioni come finanziamento intercompany rimborsabile in 10 anni. L’operazione prevede l’acquisizione, oltre a tutti gli asset strategici di business, anche di un capitale circolante netto di 2,25 milioni (prevalentemente liquidità di cassa).

La divisione acquisita da Piteco ha generato nel 2016 un fatturato di 5 milioni di dollari e un utile ante imposte di circa 1,75 milioni. L’accordo di acquisizione assume ancor più valore in considerazione delle future integrazioni con i prodotti di Piteco e dell’offerta congiunta che si andrà quindi a creare. Attraverso la sinergia sviluppata con Juniper, Piteco punta a raggiungere il mercato delle corporate statunitensi.

“Questa operazione, in linea con il piano industriale, segna un importante passo avanti nella nostra strategia di internazionalizzazione e ci proietta con decisone verso nuovi mercati – commenta Paolo Virenti, amministratore delegato di Piteco -. L’integrazione dei nostri prodotti con i software e i servizi offerti da Lending Tools alle banche americane ci consentirà di incrementare l’offerta complessiva per il mercato bancario americano”.