Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Più efficace l’analisi delle reti sociali

02 Nov 2011

Ibm lancia una nuova appliance di analisi di Network Intelligence
per aiutare i fornitori di servizi di comunicazione (Communications
Services Provider, Csp) ad analizzare anche petabyte di dati su
clienti e sui network sociali in pochi minuti. La nuova appliance
dà ai Csp la possibilità di trasformare i dati in insights
preziosi, per migliorare la customer experience, acquisire nuovi
clienti, generare risparmi di costi e tenere traccia dello stato di
salute generale della rete.

La sfida per i Csp è incrementare i ricavi e tenere bassi i costi,
in un momento in cui i clienti richiedono prodotti e servizi a più
alta intensità di dati. La grande diffusione di smart phone,
tablet e altri dispositivi mobili offre ai consumatori la
possibilità di fare praticamente qualsiasi cosa in modalità
mobile – da controllare le previsioni del tempo a guardare un film,
a pubblicare un post su Twitter o Facebook mentre scaricano musica.
Questo stile di vita digitale fa sì che i consumatori elaborino
quantità sempre crescenti di dati per navigare, vedere video in
streaming, giocare e usare i social network, sfruttando le risorse
della rete.

Ibm Netezza Network Analytics Accelerator risponde a questa
necessità e fornisce una piattaforma di business analytics che i
Csp possono utilizzare per migliorare le prestazioni della rete e
acquisire informazioni sulle esperienze dei clienti. Grazie alla
nuova appliance, i Csp possono suddividere i dati dei clienti per
analizzare i piani delle chiamate e le condizioni contrattuali, per
vedere chi genera ricavi, per comprendere come ogni cliente usa
particolari package e l’impatto sulle risorse di rete, e
individuare nuove opportunità di mercato scoprendo come i clienti
utilizzano diversi tipi di dispositivi.

“I consumatori acquistano sempre più potere e sono sempre più
accorti riguardo alle scelte dei loro fornitori di servizi e al
modo in cui accedono alle informazioni. Il fatto è che hanno un
numero di opzioni senza precedenti”, spiega Scott Stainken,
general manager, Ibm Global Telecommunications Industry.
“Sviluppare una profonda conoscenza del cliente, della sua
esperienza e del suo stile di vita digitale significa per i Csp
avere la possibilità di assegnare meglio le risorse di rete e di
creare servizi più mirati, utilizzando la business analytics Ibm.
Questo rappresenta sia una sfida sia un’opportunità per i Csp:
chi adotta la business analytics acquisirà un vantaggio
competitivo”.

La maggior parte delle offerte di analisi della rete prende in
esame solo specifici sistemi o dispositivi di rete, trattiene certe
informazioni per un breve periodo e ha funzionalità di reporting
limitate e un accesso ai dati rigido. Questo impedisce ai Csp di
identificare i modelli e i trend o di porre domande veloci. La
business analytics Netezza permette di visualizzare tutti i dati
dei clienti e accelerare il flusso per l'analisi
istantanea.

Utilizzando Netezza, i Csp possono prevenire interruzioni della
rete e creare programmi di marketing mirati. Ad esempio, gli utenti
che guardano i siti di sport in orari di punta, su particolari
dispositivi, possono passare a un altro fornitore di servizi oppure
decidere di restare con quello attuale sulla base di informazioni
comportamentali generati dalle campagne di marketing.

Secondo una recente pubblicazione della International
Telecommunications Union (Itu), il numero di smart phone aumenterà
dagli attuali 500 milioni a livello globale a quasi due miliardi
entro il 2015. Nel febbraio 2011, l’Itu ha riferito che gli
utenti di smart phone consumano cinque volte più capacità di dati
degli utenti dei comuni telefoni cellulari.

XO Communications usa Netezza per estrarre insights dai dati dei
clienti, per una migliore customer experience. La predictive
analytics di Ibm Spss valuta i dati dei clienti, mentre il software
di business intelligence Ibm Cognos consente a tutti gli utenti di
XO di condividere, consumare e collaborare in modo più
efficace.

“La capacità di analizzare i dati dei clienti ci dà un
vantaggio competitivo che si misura in una riduzione dei tassi di
defezione dei clienti e in un aumento della fidelizzazione”,
spiega Jamey Molsbee, executive director alla XO Communications.
“La business analytics di Ibm ci aiuta a prevedere e a restare un
passo avanti ai cambiamenti del settore, in un momento in cui i
consumatori chiedono esperienze più ricche e dinamiche dai loro
dispositivi mobili”.

Le appliance Ibm Netezza sono sistemi ottimizzati per il carico di
lavoro, basati su tecnologia Ibm BladeCenter, che analizzano
petabyte di dati a una velocità significativamente superiore a
quella delle opzioni concorrenti, e a un Total Cost of Ownership
molto inferiore.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link