Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

I FONDI

Pmi digitali, via ai voucher: ecco come funziona

Il Mise attiva la piattaforma informatica per inoltrare le richieste legate agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammodernamento tecnologico. La procedura sarà attiva fino al 14 marzo 2019

14 Set 2018

F. Me

Via alle richieste per l’erogazione dei voucher per la digitalizzazione: la procedura sarà attiva fino al 14 marzo 2019.

Un decreto del Mise ha infatti prorogato il termine per l’ultimazione delle spese connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico al 14 dicembre 2018; di conseguenza, è stato prorogato il termine ultimo per la presentazione delle richieste di erogazione.

Il voucher è una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo di importo non superiore a 10 mila euro per finanziaria gli investimenti in digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di migliorare l’efficienza aziendale e modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Il 1° giugno è stato emanato il decreto con cuo è stato reso noto l’elenco delle imprese assegnatarie

Per accedere ai “rimborsi” le imprese dovranno aver pagato tutte le spese e dovranno allegare alla richiesta di erogazione informatica da inviare al Mise, tra gli altro documenti, i titoli di spesa recanti le specifiche diciture previste dalla normativa di attuazione e gli estratti del conto corrente utilizzato per i pagamenti connessi alla realizzazione del progetto agevolato.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

M
mise
P
pmi
V
voucher

Articolo 1 di 5