LA SOLUZIONE

Poip.Me, collaboration in modalità SaaS

Finalista ai Digotal 360 Awards, la soluzione veloce trasferimento di file, messaggistica istantanea e video chiamate tramite browser Internet in uno spazio sicuro e privato. Tempi di implementazione ridotti e zero investimenti iniziali

09 Nov 2016

F.Me

Veloce trasferimento di file, senza limiti di dimensione, messaggistica istantanea e video chiamate tramite browser Internet in uno spazio sicuro e privato. E’ quanto consente Poip.me, la soluzione di collaboration in modalità SaaS, finalista ai Digital 360 Awards.

Poip.me è una soluzione SaaS, basata sulla tecnologia open source WebRtc che consente al browser di effettuare videochat in tempo reale, con un server di signaling proprietario, che offre trasferimento di file veloce (p2p) senza limiti di grandezza, messaggistica istantanea e video chiamate tramite browser internet in uno spazio sicuro e privato.

Rispetto al tradizionale paradigma client-server, la soluzione adottata utilizza degli stream criptati temporanei per trasmettere i dati direttamente da client a client, capaci di comunicare autonomamente. Disponibile su Chrome, Mozilla Firefox e Opera, la soluzione è attiva su pc o device mobili senza bisogno di installare alcun tipo di software o plugin.

360digitalskill
Autonomous & continuos learning: fornisci ai tuoi collaboratori lo strumento giusto per ripartire
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

L’approccio SaaS della soluzione consente facilità d’uso e tempi di implementazione ridotti (per creare un account aziendale sono sufficienti 60 secondi) e non richiede investimenti iniziali. L’interfaccia utente è stata progettata per essere utilizzata senza training. Il costo per l’azienda è relativo al numero di utenti che utilizzano il servizio, quindi scalabile in base al reale impiego su base mensile.

Modulare e disponibile in modalità SaaS su qualsiasi sistema operativo, Poip.me non ha bisogno di plug-in, aumentando così la velocità di adozione, la sicurezza e la possibilità di utilizzo da parte di sviluppatori terzi per la creazione di ulteriori applicazioni. La soluzione non richiede configurazioni sulla rete aziendale, inoltre include l’utilizzo di Nat traversal che ne permette l’utilizzo dietro firewall e proxy.

È possibile avviare chiamate video con utenti esterni all’azienda, senza bisogno che questi debbano installare plug-in o software aggiuntivo, mantenendo lo stesso livello di sicurezza ed evitando di inserire utenti guest all’interno della directory aziendale.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
collaboration
D
digital 360 awards
S
SaaS