Post Covid-19, da Eit 60 milioni per progetti tecnologici "anti-crisi" - CorCom

L'INIZIATIVA

Post Covid-19, da Eit 60 milioni per progetti tecnologici “anti-crisi”

Le risorse assegnate a 60 progetti che vanno dall’e-health alla digitalizzazione della mobilità urbana. La commissaria Gabriel: “Così rispondiamo alle sfide post pandemia”

09 Set 2020

Sessanta milioni di euro destinati a 62 progetti di innovazione e 145 imprenditori di 32 paesi per affrontare la pandemia e la crisi che ne deriva. Sono i risultati dell’iniziativa di Eit Crisis Response che ha scelto iniziative in grado soluzioni all’interno delle principali aree di interesse dell’Eit, dalla salute e digitalizzazione al cibo e alla mobilità urbana, per affrontare l’ampia gamma di sfide poste dalla crisi.

“I 60 milioni di euro forniti dall’Iniziativa di risposta alle crisi dell’Eit fanno parte della risposta globale dell’Ue alla crisi Covid-19, compreso un sostegno sostanziale alla innovazione – spiega la commissaria all’Innovazione, Mariya Gabriel – Grazie all’Eit, 62 progetti di innovazione e 145 imprenditori hanno ricevuto il sostegno di cui hanno bisogno per contribuire a sviluppare prodotti e servizi innovativi”.

Quasi 1.500 innovatori da 44 paesi hanno presentato domanda da quando l’iniziativa è stata lanciata il 14 maggio.

Sessanta milioni di euro destinati a 62 progetti di innovazione e 145 imprenditori di 32 paesi per affrontare la pandemia e la crisi che ne deriva. Sono i risultati dell’iniziativa di Eit Crisis Response che ha censito iniziative in grado soluzioni all’interno delle principali aree di interesse dell’EIT, dalla salute e digitalizzazione al cibo e alla mobilità urbana, per affrontare l’ampia gamma di sfide poste dalla crisi.

WHITEPAPER
Migliorare la fatturazione elettronica: vantaggi concreti da AI e ML
Dematerializzazione
Digital Transformation

“I 60 milioni di euro forniti dall’Iniziativa di risposta alle crisi dell’EIT fanno parte della risposta globale dell’UE alla crisi Covid-19, compreso un sostegno sostanziale alla innovazione – spiega la commissaria all’Innovazione, Mariya Gabriel – Grazie all’Eit, 62 progetti di innovazione e 145 imprenditori hanno ricevuto il sostegno di cui hanno bisogno per contribuire a sviluppare prodotti e servizi innobativi per affrontare la pandemia”.

Quasi 1.500 innovatori da 44 paesi hanno presentato domanda quando l’iniziativa è stata lanciata il 14 maggio. Il 30 giugno il consiglio di amministrazione dell’Eit ha rilasciato i finanziamenti alle otto comunità della conoscenza e dell’innovazione (CCI) che hanno ora completato i loro processi di selezione. Tutte le attività di risposta alle crisi dell’Eit devono essere completate entro la fine del 2020.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
Mariya Gabriel

Aziende

E
Eit

Approfondimenti

P
post covid-19

Articolo 1 di 4