Poste, Francesco Caio assume l'interim delle Risorse Umane - CorCom

NUOVA RESPONSABILITÀ

Poste, Francesco Caio assume l’interim delle Risorse Umane

Il ruolo era di Claudio Picucci, che lascerà ufficialmente l’azienda il 30 giugno. Dal primo luglio l’Ad sarà coadiuvato da Pierluigi Celli quale senior advisor su innovazione e sviluppo manageriale

18 Giu 2014

L.M.

A partire da oggi, mercoledì 18 giugno, l’amministratore delegato di Poste Italiane, Francesco Caio, assume l’interim della responsabilità della funzione Risorse Umane e Organizzazione, al posto di Claudio Picucci che lascerà ufficialmente l’azienda lunedì 30 giugno.

L’amministratore delegato, dal primo luglio, sarà coadiuvato nel ruolo da Pierluigi Celli, in qualità di Senior Advisor, sui progetti di cambiamento, innovazione e sviluppo manageriale del Gruppo.

Contestualmente all’assunzione dell’incarico ad interim, l’ex Mister Agenda Digitale ha ringraziato Claudio Picucci per il proficuo e prezioso lavoro svolto negli anni come responsabile della funzione Risorse Umane e Organizzazione.

Francesco Caio è stato nominato il 7 maggio scorso nuovo amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane. A conferirgli la nomina è stato il consiglio d’amministrazione del gruppo, che si è riunito sotto la presidenza di Luisa Todini dopo l’assemblea ordinaria che si era tenuta il 2 maggio.

Da quando ha assunto il nuovo incarico ci sono stati nuovi ingressi a Poste Italiane. Per esempio è arrivata Anna Pia Sassano, la dirigente dell’Agenzia delle entrate che nell’unità di missione per l’Agenda digitale è stata una delle principali protagoniste dell’avvio della fatturazione elettronica nella Pubblica amministrazione.

Inoltre Giuseppe Coccon è stato designato nuovo responsabile Comunicazione, relazioni esterne e relazioni istituzionali del Gruppo.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
francesco caio
P
poste italiane