Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Premio internazionale per la formazione del management

14 Ott 2009

Buongiorno è la prima azienda italiana ad aver ricevuto il Dale
Carnegie Leadership Award, premio di riferimento per la formazione
del management e delle risorse umane. Il premio è stato attribuito
a Buongiorno per la capacità di valorizzare le risorse umane e
creare un ambiente di lavoro che permetta a ciascuno di esprimere
il proprio potenziale, in funzione – naturalmente – degli obiettivi
aziendali.

Il premio è stato consegnato ad Andrea Casalini, Amministratore
Delegato di Buongiorno, da Peter Handal, Presidente di Dale
Carnegie, che ha dichiarato: "Buongiorno è una multinazionale
del terzo millennio: agile, e allo stesso tempo capace di servire
un mercato globale grazie a un management internazionale e a
risorse umane fortemente motivate e focalizzate sugli obiettivi
dell'azienda".

Buongiorno ha un organico di oltre 990 dipendenti che provengono da
24 differenti Paesi, hanno un'età media di 32 anni, con un
alto livello di educazione – il 75% è laureato o ha un titolo
equivalente, e la presenza femminile è pari al 40%.

"Le risorse umane sono una componente fondamentale del
successo di un'azienda, ed è soprattutto nei periodi di crisi
che è importante investire in formazione, perché è più
difficile motivare le persone", afferma Florence Kaminska,
Group HR Director di Buongiorno. "Il programma di formazione
che abbiamo sviluppato nel 2009 ha puntato proprio sul rapporto tra
manager e collaboratori e sulla motivazione, e ci ha permesso di
ottenere dei risultati eccellenti, che hanno ampiamente ripagato
l'investimento".

Il Dale Carnegie Leadership Award viene assegnato ogni anno a
un'azienda che si distingue per il suo contributo
all'economia e alla società, e che pone un'enfasi
particolare sullo sviluppo delle risorse umane e
dell'organizzazione. Il premio è nato nel 1985, anno in cui è
stato attribuito a The Ford Motor Company, e negli anni successivi
a organizzazioni del calibro di CocaCola, Adidas, Boeing,
Daimler-Chrysler, Wal-Mart e SAS Scandinavian Airlines.