Privacy, cooperazione fra garanti Italia-Moldavia - CorCom

DATI PERSONALI

Privacy, cooperazione fra garanti Italia-Moldavia

L’accordo siglato oggi a Roma si inserisce nel quadro di collaborazioni con altre Autorità dell’Est europeo. Al centro la tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali e lo sviluppo di iniziative mirate di cooperazione anche di lungo termine

22 Set 2016

L’Autorità Garante della protezione dei dati italiana e il Centro Nazionale per la protezione dei dati personali della Repubblica di Moldavia hanno sottoscritto un impegno di reciproca assistenza in materia di protezione dei dati personali, al fine di promuovere il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali e di sviluppare iniziative mirate di cooperazione anche di lungo termine.

L’accordo, siglato oggi a Roma presso la sede del Garante, si inserisce nel quadro della cooperazione attivata dal Garante italiano con altre Autorità dell’Est europeo, come Romania, Albania, Macedonia, Kosovo.

Il memorandum prevede, tra i vari punti, lo scambio di esperti, la condivisione delle informazioni e delle migliori pratiche, anche al fine di individuare soluzioni armonizzate tra i due Paesi.

Il Centro Nazionale per la protezione dei dati personali della Repubblica di Moldavia e il Garante per la protezione dei dati personali svilupperanno iniziative comuni di interesse per entrambe le istituzioni e implementeranno l’attività consultiva bilaterale già avviata.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Autorità privacy