Project Informatica si prende Sinthera e punta sul cloud-native - CorCom

L'ACQUISIZIONE

Project Informatica si prende Sinthera e punta sul cloud-native

L’azienda mette a segno una nuova operazione che amplia offerta, competenze e capillarità sul territorio con l’obiettivo di dar vita a un grande player italiano dell’Ict

17 Nov 2021

Patrizia Licata

giornalista

Project Informatica, portfolio company di HIG attiva sul mercato italiano dell’information technology, ha acquisito Sinthera, azienda delle architetture cloud native e container based.

Il fondo di investimento europeo HIG., filiale del fondo d’investimento internazionale H.I.G. Capital con oltre 38 miliardi di euro di capitale in gestione, sta puntando sul rafforzamento di Project Informatica, con l‘obiettivo di creare un grande player italiano nell’Ict.

Quello di Sinthera è infatti il quarto add-on dall’ingresso di un’affiliata di HIG in Project Informatica nel 2020.

Più supporto alla digital transformation delle imprese

Sinthera, con sede a Udine, Padova e Reggio Emilia, è un system integrator specializzato nel supportare le aziende nell’adozione delle nuove tecnologie nei processi di digital transformation, in particolare per quanto riguarda le architetture cloud native e container based.

L’ingresso di Sinthera all’interno del gruppo consentirà, da una parte, di aggiungere nuove competenze tecnologiche in segmenti in forte crescita come il cloud e, dall’altra, di rafforzare la presenza di Project Informatica sul mercato italiano, sia in zone dove il gruppo è già radicato (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, la società è nata a Bergamo) che in nuove aree geografiche come il Friuli-Venezia Giulia.

Gli attuali azionisti di Sinthera rimarranno coinvolti nella gestione con una quota di minoranza all’interno del gruppo.

Un nuovo big dell’Ict italiano

L’acquisizione di Sinthera è il quarto add-on completato da Project Informatica dall’ingresso di una affiliata di HIG, a luglio del 2020, e rappresenta un nuovo importante passo del piano strategico di crescita nel panorama italiano dell’Ict.

Alessandro Gatti, fondatore e Chief business officer di Sinthera, ha commentato: “L’operazione, stante la perfetta complementarità di Sinthera con Project Informatica, consentirà di sfruttare importanti sinergie a tutti i livelli e, in particolare, di accelerare la crescita di Sinthera facendo leva sulla piattaforma commerciale del gruppo Project Informatica”.

Alberto Ghisleni, fondatore e Ceo di Project Informatica, ha aggiunto: “L’ingresso di Sinthera all’interno del nostro gruppo rappresenta un nuovo passo verso la creazione di un player di scala rilevante nel panorama italiano. L’acquisizione permetterà di supportare i nostri clienti nella migrazione dei propri sistemi verso soluzioni cloud e di rafforzare il nostro posizionamento nel nord Italia”.

Raffaele Legnani, Managing director a capo dell’ufficio di HIG in Italia, ha concluso: “Questa nuova acquisizione dimostra il nostro commitment, a fianco del management di Project Informatica, nel supportare il gruppo nella sua crescita per linee esterne. Contiamo di raggiungere sempre più importanti traguardi e traghettare così Project Informatica verso una chiara leadership nel panorama Ict italiano”.

Nell’operazione il fondo HIG è stato assistito dallo studio legale Pavia e Ansaldo e da PwC per gli aspetti di financial e tax due diligence. Sinthera è stata assistita dallo studio legale Forni, Perri e Associati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
Project Informatica

Approfondimenti

C
Cloud
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 5