FIBRA OTTICA

Prysmian sbarca in Messico: nuovo stabilimento per cavi Tlc

L’impianto, realizzato dalla controllata “Cables y Sistemas” con sede a Durango, richiederà un investimento da 10,5 milioni di dollari, e produrrà a regime 2 milioni di chilometri di fibra l’anno, da destinare principalmente al mercato centroamericano

Pubblicato il 09 Nov 2015

A.S.

internet-reti-fibra-131210183033

Nascerà in Messico il nuovo stabilimento di Prysmian per la produzione di cavi per le telecomunicazioni tramite la controllata Prysmian Cables y Sistemas de Mexico, con sede a Durango, dove sorgerà l’impianto. Il progetto prevede un investimento iniziale di circa 10,5 milioni di dollari, pari a 9,75 milioni di euro, e una capacità massima di 2 milioni di chilometri di fibra all’anno. La prima fase dell’investimento terminerà nel 2016 con una capacità produttiva di 1 milione di Km/fibra all’anno, la seconda invece sarà completata nel 2017 con una capacità produttiva totale fino a 2.000.000 Km/fibra all’anno.

La scelta di Prysmian nasce anche dal fatto che il mercato messicano delle tlc è in continua crescita grazie alla liberalizzazione, all’aumento della domanda di servizi broadband e alla politica governativa volta a connettere le abitazioni.

Anche il mercato dell’America Centrale è in rapido sviluppo, trainato dall’esigenza di disporre di reti a banda larga migliori. L’investimento di Prysmian è mirato al rafforzamento della propria competitività, per beneficiare dello sviluppo del mercato dei cavi in fibra ottica in America Centrale.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fibra ottica
M
messico
P
prysmian
T
tlc

Articolo 1 di 5