Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL DIVORZIO

Quintarelli lascia Scelta Civica: passerà al Gruppo misto

Il parlamentare, tra i fondatori dell’Intergruppo parlamentare per l’innovazione e presidente del Comitato di indirizzo dell’Agenzia per l’Italia digitale: “Continuerò a sostenere attività di innovazione del Paese, sempre con una forte matrice europeista”

04 Feb 2016

A.S.

Stefano Quintarelli lascia il gruppo di Scelta Civica alla Camera dei deputati ed entra nel Gruppo misto. Il passaggio avverrà ufficialmente la prossima settimana, ma il parlamentare ha comunicato ieri sera la sua decisione ai colleghi. Informatico e docente universitario, entrato in Parlamento con la lista di Mario Monti, Quintarelli è tra i fondatori dell’intergruppo parlamentare per l’innovazione e presidente del Comitato di indirizzo dell’Agenzia per l’Italia digitale.

“Passerò al gruppo misto, con la speranza di trovare e coagulare altri amici con cui proseguire in questa linea e sostenere attività di innovazione del paese, sempre con una forte matrice europeista; mi sembra coerente con la mia storia e la mia attività in questo ruolo”, scrive Quintarelli sul suo blog, dove rivela di essersi attenuto alla richiesta del segretario politico del partito e aver atteso il rimpasto di governo prima di ufficializzare la sua uscita.

“Adesso che il risultato è stato conquistato esprimendogli i migliori auguri di buon lavoro, posso finalmente completare il mio distacco senza traumi – scrive ancora Quintarelli – Congratulazioni a Enrico Zanetti ed Antimo Cesaro per avere conquistato gli incarichi che anelavano in rappresentanza di Scelta Civica”.

Articolo 1 di 4