Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Reale Mutua rileva il 2% del capitale

27 Set 2012

Reale Mutua di Assicurazioni, che ha affidato a Cedacri l’housing della propria infrastruttura IT, ha annunciatol’acquisizione del 2,01% del capitale sociale dell’azienda di Collecchio.

Cedacri, specializzata in servizi di outsourcing nel settore bancario, ospita oggi nel data center di Collecchio, il mainframe e i server dipartimentali su cui risiede il patrimonio di dati della compagnia assicurativa e delle altre aziende del suo Gruppo, occupandosi della manutenzione degli apparati e del loro rinnovamento tecnologico e gestendo il servizio di disaster recovery. Una soluzione che consente alle risorse della funzione IT di Reale Mutua di concentrarsi sul core business e sui servizi alla clientela. La collaborazione fra Cedacri e Reale Mutua è iniziata nel settembre 2011 per chiudersi nel giugno 2012, si è concluso, con la migrazione del mainframe e dei server dipartimentali della compagnia assicurativa presso il data center di Cedacri.

“La scelta dell’housing della nostra infrastruttura tecnologica nel data center di Cedacri si è rivelata vincente sotto ogni aspetto: non solo abbiamo accresciuto sensibilmente la sicurezza dei nostri sistemi riducendo i rischi per il business, ma abbiamo anche potuto abbattere i costi di circa il 15% – ha detto Tiberio Strati, Cio di Reale Mutua – Affidarci a Cedacri ci dà inoltre la certezza di poter contare sempre sulle risorse hardware più all’avanguardia, grazie alla costante focalizzazione sull’innovazione e agli importanti investimenti dell’azienda in questo senso. E mentre Cedacri si concentra sulla manutenzione e sull’evoluzione degli apparati, internamente le nostre risorse possono dedicarsi a migliorare il servizio, con benefici per il gruppo, per le nostre agenzie e per i clienti finali, che, per la nostra capogruppo, sono anche soci”.

“La relazione che Cedacri ha saputo instaurare con Reale Mutua va ben oltre quella che abitualmente intercorre fra cliente e fornitore: si è creata una condivisione di obiettivi, di valori e di visione – ha dichiarato Luigi Lana, direttore generale di Reale Mutua – Tutto ciò ha fatto rapidamente evolvere il rapporto di partnership: ci siamo riconosciuti nel piano industriale di Cedacri, fino a decidere di entrare nel suo capitale sociale”.

“Quanto realizzato con il Gruppo Reale Mutua ci riempie di soddisfazione ed esprime appieno quella che è la vocazione di Cedacri: mettere la nostra tecnologia e la nostra esperienza al servizio dell’azienda cliente, affinché essa possa concentrarsi sul core business – ha detto Salvatore Stefanelli, direttore generale di Cedacri – L’ingresso di Reale Mutua nel nostro capitale sociale consolida una relazione improntata fin dall’inizio sulla reciproca fiducia e collaborazione”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cedacri
S
salvatore stefanelli

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link