Recovery Plan, Sogei al lavoro sul sistema di controllo delle spese - CorCom

LA PIATTAFORMA

Recovery Plan, Sogei al lavoro sul sistema di controllo delle spese

L’annuncio dell Ad, Andrea Quacivi: “Stiamo sviluppando per la Ragioneria generale una piattaforma di gestione e rendicontazione delle iniziative di investimento pubblico, in particolare delle politiche di coesione”

09 Mar 2021

Sogei in campo per il Piano nazionale ripresa e resilienza. “In questo momento stiamo supportando la Ragioneria generale come digital provider per l’attuazione del Pnrr – ha annunciato Andrea Quacivi, Ad di Sogei, in audizione sul Recovery plan in commissione Finanze al Senato – realizzando un Sistema informativo nazionale unico per gestione, monitoraggio, controllo e rendicontazione delle iniziative di investimento pubblico ed in particolare delle politiche di coesione”.

La piattaforma sarà dunque il pilastro informatico per il monitoraggio delle spese legate al Next Generation Eu. Ieri il ministro dell’Economia Daniele Franco, ha spiegato che il Recovery Plan che dettaglia i progetti da finanziare con i fondi Ue, sarà incardinato a livello di governane presso il Mef “che si coordina con le amministrazioni di settore e con le autonomie territoriali”.

“Il Mef svolgerà un ruolo di coordinamento e darà pieno supporto a tutti i ministeri per assicurare che vi sia un’effettiva realizzabilità entro il 2026”. E in questo senso sarà cruciale il rafforzamento delle capacità delle “delle strutture tecniche predisposte nei ministeri e nelle amministrazioni”.

Sogei intanto accelera sul piano industriale. “Porteremo il nostro nuovo Piano industriale 2021-2023 in approvazione tra venti giorni. E si sviluppa per far sì che il nostro modello sia sempre più supportivo alla transizione digitale della PA”.  E si punta a nuove assunzioni:”Il rafforzamento di Sogei è costante: nell’ultimo anno abbiamo assunto 139 persone e nel 2021 assumeremo altre 282 persone”.

Focus anche sulla e-fattura. “Se andiamo a vedere le fatture elettroniche registrate tramite i nostri sistemi, nel 2020 sono circa 2 miliardi di fatture, se facciamo una stima molto cautelativa dei fogli utilizzati per stampare una fattura, quindi la metà circa 1 miliardo, il risparmio in litri d’acqua è pari a 10 miliardi di litri d’acqua, 3,4 milioni di Kg di Co2 – ha concluso – Quindi quando si parla di digitale è molto importante sottolineare l’aspetto della sostenibilità”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Andrea Quacivi

Aziende

M
Mef
S
Sogei

Approfondimenti

P
pnrr
R
recovery plan