Referendum, Agcom: da mezzanotte stop ai sondaggi - CorCom

RIFORMA COSTITUZIONALE

Referendum, Agcom: da mezzanotte stop ai sondaggi

Il divieto durerà fino alla chiusura dei seggi e si estende anche alle manifestazioni di opinione “in grado di influenzare l’elettorato”. Il voto è fissato per domenica 4 dicembre

18 Nov 2016

Andrea Frollà

Scatterà alla mezzanotte di oggi lo stop ai sondaggi sul referendum imposto dall’Agcom. Lo ricorda l’Autorità garante per le comunicazioni in una nota relativa alla campagna referendaria in atto, che culminerà con il voto sulla riforma costituzionale previsto per domenica 4 dicembre.

“A partire dalle ore 24 di venerdì 18 novembre 2016 e fino alla chiusura dei seggi elettorali – si legge nel comunicato – è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati di sondaggi demoscopici sull’esito del referendum o comunque relativi al quesito referendario”. Il divieto, sottolinea l’authority, “si estende anche alle manifestazioni di opinione che, per modalità di diffusione, possono comunque influenzare l’elettorato”.

Per la stampa quotidiana, settimanale e periodica l’Agcom terrà “conto della data di effettiva distribuzione al pubblico: ne consegue che l’ultimo giorno utile per la diffusione in edicola delle edizioni cartacee risulta essere oggi”.