Renault battezza l'era dei manager 2.0, via ai corsi - CorCom

FORMAZIONE

Renault battezza l’era dei manager 2.0, via ai corsi

La filiale italiana della casa automobilistica avvia la collaborazione con Motork sugli “Automotive digital manager”. Sei mesi di lezioni iniziate a fine 2016 per dare skill certificate ai propri dirigenti. A maggio gli esami

23 Gen 2017

A.S.

Le concessionarie di nuova generazione, per poter dispiegare al massimo le proprie potenzialità e ottenere il massimo dei risultati in termini di vendite e risultati economici, hanno bisogno di manager adeguatamente formati, che sappiano cogliere la sfida del digitale e orientarsi nei nuovi scenari abilitati da Internet. Se questo è vero in generale per le imprese, come testimoniano le ultime prese di posizione di Federmanager, che da tempo sostiene la necessità di dotare i dirigenti industriali di competenze ad hoc per affrontare la digital transformation, lo è ancora di più nei casi in cui la vendita dei prodoti può diventare una vera e propria “digital experience” per i consumatori, come nel caso dell’automotive.

Proprio per dare una risposta a questa esigenza le case automobilistiche iniziano ad attrezzarsi, come nel caso di Renault Italia, che ha dato vita in collaborazione con Motork a un vero e proprio percorso formativo per i propri manager e i professionisti della rete di vendita, per consentire loro di acquisire le competenze necessarie alla gestione delle concessionarie digitali 2.0.
Il corso, della durata di 6 mesi, ha lo scopo di creare figure professionali con competenze certificate, per lo svolgimento di funzioni manageriali legate allo sviluppo dei progetti web e digital nel settore della distribuzione Automotive.

A dicembre scorso sono state erogate le prime due sessioni formative, dedicate alla nuova figura del digital manager e al lead management. Gli appuntamenti successivi, previsti nei primi mesi del 2017, verteranno sui temi più importanti per i manager digitali: pianificazione delle campagne online, social media marketing, reputazione digitale, content, Email marketing, stock online, mobile business e monitoraggio e metriche del proprio sito web. Il percorso terminerà a maggio, con un esame in più fasi, in cui i candidati dovranno dimostrare di aver acquisito le competenze necessarie per il ruolo richiesto.

La certificazione Automotive digital manager 2017 prevede la partecipazione a sessioni di Internet Motors Master Program, un test sui contenuti del libro “Il Metodo DealerK” di Marco Marlia e gli esami di certificazione Google Partner sui corsi base e avanzato in AdWords.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
federmanager
M
manager
M
MotorK
R
renault