Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA COLLABORAZIONE

Reti in fibra, Prysmian in “cattedra” all’Elis per formare esperti

Lo staff tecnico della società italiana terrà un corso di lezioni all’interno del progetto formativo promosso dal Consorzio diretto da Pietro Papoff per inserire giovani non occupati nelle imprese di reti ottiche e civili

13 Giu 2018

Giorgia Pacino

Prysmian in cattedra per la formazione di futuri tecnici di fibra. La società specializzata nella costruzione e fornitura di cavi per l’industria dell’energia e delle telecomunicazioni ha avviato una collaborazione con la scuola di formazione professionale Elis di Roma. L’obiettivo è quello di creare nuove professionalità che sappiano operare nella realizzazione di reti Tlc ultra veloci a banda larga.

Il progetto formativo è rivolto a giovani non occupati e punta al loro inserimento nelle imprese di reti ottiche e civili. Prevede cinque settimane di formazione full time, divise tra attività teoriche (40%) e pratiche (60%). Tra i docenti ci sono anche i membri senior dello staff tecnico di Prysmian, con corsi dedicati alla formazione tecnica sulla fibra ottica. Le lezioni riguardano i processi di produzione dei cavi dalla fabbricazione della fibra al collaudo finale, i prodotti presenti nella rete italiana e lo stato dell’arte per cavi e connettività, i cavi per applicazioni speciali.

“La capacità di collocamento professionale dei corsi Elis per tecnici di fibra ottica è prossima al 100% e con la preparazione didattica e professionale conferita da Prysmian Group, tutto ciò acquisisce un valore aggiunto e strategico”, assicura Pietro Papoff, direttore del consorzio Elis per la formazione superiore.

Il produttore italiano di fibra ottica, diventato un gruppo da 11 miliardi di fatturato dopo l’acquisizione di General Cable, ha esperienza in progetti strategici in tutto il mondo. Da ultimo l’accordo con l’americana Verizon per la fornitura di 17 milioni di Km di fibre ottiche. Nello stabilimento Fibre Ottiche Sud di Battipaglia lavorano oltre 400 dipendenti e tecnici specializzati e vengono prodotti ogni anno 9 dei circa 35 milioni di Km di fibra prodotti dal gruppo. Per mantenere alta la competitività di Fibre Ottiche Sud, Prysmian ha concluso la realizzazione di un piano di investimenti per circa 40 milioni di euro e rafforzato l’impegno nella ricerca, sviluppo e innovazione. L’ultima innovazione è il cavo ottico Flextube, primo del settore con 3.456 fibre che consentono di ridurre l’impatto delle opere civili durante i lavori di installazione.

“Prysmian Group dispone di un know-how unico maturato con la realizzazione di progetti di sviluppo di reti tlc di ultima generazione in tutto il mondo. Siamo contenti di poter mettere la nostra esperienza a disposizione di una realtà come Elis che si pone l’ambizioso obiettivo di creare figure professionali necessarie e cruciali in un settore che riserva grandi opportunità e che è strategico per il Paese”, spiega Carlo Scarlata, amministratore delegato commerciale Prysmian Cavi e sistemi Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Consorzio Elis
F
fibra ottica
P
prysmian

Articolo 1 di 5