Salesforce, più vicina l'acquisizione di Slack: operazione da 20 miliardi - CorCom

L'OPERAZIONE

Salesforce, più vicina l’acquisizione di Slack: operazione da 20 miliardi

Secondo indiscrezioni la società di Marc Benioff potrebbe annunciare l’accordo già la prossima settimana. Con l’ingresso nel mondo delle piattaforme di comunicazione si inasprisce la concorrenza a Microsoft

26 Nov 2020

Domenico Aliperto

DAVOS/SWITZERLAND, 24JAN13 - Marc R. Benioff, Chairman and Chief Executive Officer, Salesforce.com, USA; Young Global Leader Alumnus gestures while speaking during the session 'Enterprise Dynamism - Unleashing Entrepreneurial Innovation' at the Annual Meeting 2013 of the World Economic Forum in Davos, Switzerland, January 24, 2013.Copyright by World Economic Forumswiss-image.ch/Photo Moritz Hager

Salesforce è in trattative per acquisire Slack e un accordo di cessione potrebbe essere annunciato già la prossima settimana, secondo una persona che ha familiarità con la questione raggiunta da Cnbc. Le azioni di Slack hanno chiuso ieri in rialzo di quasi il 38% dopo che il Wall Street Journal aveva riferito per la prima volta la possibilità dell’operazione.

La strategia di espansione di Salesforce

Non è ancora chiaro quanto varrebbe il deal, ma la capitalizzazione di mercato di Slack è aumentata a più di 20 miliardi di dollari in seguito al rapporto pubblicato dal Wsj. Per la società di Marc Benioff sarebbe solo l’ennesima di una serie di acquisizioni fatte negli ultimi anni, approfittando della crescita della sua capitalizzazione di mercato. Ha acquisito MuleSoft per 6,5 miliardi di dollari nel 2018 – l’affare più grande mai realizzato dalla società all’epoca – per migliorare la connettività delle applicazioni cloud. L’anno successivo ha speso più del doppio su Tableau, acquisendo la società di visualizzazione dei dati per 15,3 miliardi.

WHITEPAPER
Scopri Digital Workspace: la guida ai servizi gestiti che abilitano lo smart working!
CIO
Dematerializzazione

Quello su Slack ha tutte le carte in regola per passare alla storia come un altro accordo record tra quelli raggiunti nel settore. Si collocherebbe tra l’acquisto da 34 miliardi di dollari di Red Hat da parte di Ibm nel 2019, l’acquisto da 27 miliardi di dollari di LinkedIn di Microsoft nel 2016 e l’acquisto di WhatsApp da 19 miliardi di dollari da parte di Facebook nel 2014.

Più dura la concorrenza per Microsoft

A pagare le spese dell’acquisizione nel breve termine potrebbero essere le azioni di Microsoft, che compete con Slack attraverso la piattaforma Teams: alla divulgazione della notizia del possibile accordo c’è già stata una leggera fibrillazione, come riporta Cnbc. Microsoft d’altra parte compete già con Salesforce sul fronte del Crm e nel 2016 TechCrunch aveva riferito che Redmond stava valutato l’acquisto di Slack a un prezzo massimo di 8 miliardi di dollari, ma non è stato raggiunto alcun accordo. Nello stesso anno, invece, Microsoft ha introdotto l’app di comunicazione Teams. “Il nostro principale concorrente è attualmente Microsoft”, aveva confermato Slack nel 2019, quando dichiarava di contare più di 12 milioni di utenti attivi giornalieri.

@RIPRODUZIONE RISERVATA