Salesforce si prende Slack per 27,7 miliardi di dollari. Benioff: "Trasformeremo il modo di lavorare" - CorCom

L'OPERAZIONE

Salesforce si prende Slack per 27,7 miliardi di dollari. Benioff: “Trasformeremo il modo di lavorare”

Confermate le indiscrezioni con una nota ufficiale. La società scommette sul boom dello smart working. Da gennaio 2021 Amy Weaver nuovo direttore finanziario. Il ceo: “Daremo forma al futuro del software aziendale”

02 Dic 2020

Domenico Aliperto

Confermando le indiscrezioni di stampa dei giorni scorsi, Salesforce ha accettato di acquistare Slack con un accordo da 27,7 miliardi di dollari. Si tratta della più grande acquisizione mai realizzata dal pioniere del Crm in cloud, che scommette sul rafforzamento del fenomeno del lavoro remoto ed estende la rivalità con Microsoft sul fronte della collaboration.

“Slack sarà profondamente integrato in ogni Cloud di Salesforce”, comunica l’azienda. “Come nuova interfaccia per Salesforce Customer 360, Slack trasformerà il modo in cui le persone comunicano, collaborano e agiscono sulle informazioni dei clienti in Salesforce, nonché le informazioni provenienti da tutte le altre app e sistemi aziendali per essere più produttivi, prendere decisioni più intelligenti e veloci e creare esperienze dei clienti connesse.

I mutui vantaggi dell’accordo

L’accordo permette a Salesforce di fornire una piattaforma unificata alle aziende per connettere dipendenti, clienti e partner tra loro e le app che utilizzano, consolidando il proprio portafoglio di soluzioni per il mondo enterprise. Slack, d’altra parte, si trova così avvantaggiata nel cavalcare appieno le opportunità di mercato determinate dall’entità delle organizzazioni che stanno ricorrendo al telelavoro per far fronte alla pandemia.

WHITEPAPER
I 5 errori che caratterizzano la gestione delle Risorse Umane nel Manufacturing
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

“L’operazione consente a Salesforce di approfondire la collaborazione e la comunicazione aziendale ed è positivo per Slack, soprattutto per aumentare la propria penetrazione nelle società non tecnologiche”, ha confermato l’analista di Da Davidson Rishi Jaluria parlando con Reuters.

“Stewart e il suo team hanno costruito una delle piattaforme più amate nella storia del software aziendale, con un ecosistema incredibile intorno”, afferma in una nota Marc Benioff, presidente e Ceo di Salesforce. “Il nostro è un incontro da favola. Insieme, Salesforce e Slack daranno forma al futuro del software aziendale e trasformeranno il modo in cui tutti lavorano in un mondo completamente digitale, potendo essere operativi da qualsiasi luogo. Sono entusiasta di dare il benvenuto a Slack in Salesforce Ohana una volta conclusa la transazione”.

“Salesforce ha avviato la rivoluzione del cloud e due decenni dopo stiamo ancora sfruttando tutte le possibilità che offre per trasformare il modo in cui lavoriamo. L’opportunità che vediamo insieme è enorme”, aggiunge Stewart Butterfield, Ceo e co-fondatore di Slack. “Poiché il software gioca un ruolo sempre più critico nelle prestazioni di ogni organizzazione, condividiamo una visione di complessità ridotta, maggiore potenza e flessibilità e, in definitiva, un maggior grado di allineamento e agilità organizzativa. Personalmente, credo che questa sia la combinazione più strategica nella storia del software e non vedo l’ora di iniziare”.

I dettagli dell’operazione

Passando ai dettagli finanziari dell’accordo, gli azionisti di Slack riceveranno 26,79 dollari in contanti e 0,0776 azioni ordinarie di Salesforce per ciascuna azione Slack, o 45,5 dollari per azione in base al prezzo di chiusura di Salesforce di martedì. L’offerta vale il 54% in più rispetto alle ipotesi emerse la scorsa settimana dai colloqui di trattativa preliminare. Il consiglio di amministrazione di Salesforce e Slack hanno approvato l’operazione e il Cda di Slack raccomanda agli azionisti di approvare la transazione e di adottare l’accordo di fusione. Si prevede che il deal, soggetto per l’appunto all’approvazione degli azionisti di Slack, alla ricezione delle approvazioni normative richieste e ad altre consuete condizioni di chiusura, si concluda nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2022 di Salesforce.

Ieri le azioni Slack sono scese marginalmente a 43,73 dollari nel trading esteso, mentre le azioni di Salesforce hanno registrato un ribasso di circa il 4%. “Le azioni di Salesforce saranno probabilmente limitate a un intervallo a breve termine data la grande transazione, ma crediamo nei vantaggi di questo accordo per il Crm e in prospettiva vediamo le azioni in ripresa”, ha detto l’analista di Barclays Raimo Lenschow.

A proposito di conti, nel divulgare l’operazione, Salesforce ha anche annunciato che il direttore finanziario Mark Hawkins andrà in pensione a gennaio e sarà sostituito dal direttore legale Amy Weaver.

@RIPRODUZIONE RISERVATA