Samsung-Miur, 5 i progetti in gara per “Let’s App Hackaton”

30 Mag 2017

Sono cinque i miglior progetti presentati alla fine del percorso di Let’s App, il programma di e-learning realizzato da Samsung e Miur che oggi, presso il Samsung District a Milano, chiude con un Hackaton finale. Tutti gli studenti e gli insegnanti coinvolti nel progetto sono stati invitati a presentare il proprio “app project work” al team organizzativo e tra tutte le classi scolastiche che hanno completato i 23 moduli di Let’s App, sono stati presentati 551 project work da tutta Italia, e tra questi sono stati scelti i 5 migliori gruppi di lavoro.

Gli studenti e insegnanti che hanno mostrato maggiore entusiasmo sono quelli della Puglia, con ben 124 progetti inviati alla piattaforma di Let’s App, seguiti dai ‘colleghi’ della Campania con 114 progetti, la Sicilia con 61 e la Lombardia con 55. I criteri di selezione per la scelta dei progetti sono legati agli stessi elementi del corso di Let’s App che ha fornito a tutti i partecipanti nozioni fondamentali per lo sviluppo del progetto di una nuova app, elementi tecnici per la realizzazione del software, oltre a concetti chiave di marketing per la promozione del progetto finale attraverso i canali di comunicazione off/online (digital marketing, Pr, social media).

WHITEPAPER
Cosa vuol dire investire in Startup? 10 cosa da sapere
Startup

”I risultati straordinari ottenuti con Let’s App ci rendono assolutamente soddisfatti, e in Samsung Italia siamo sempre più convinti del valore fondamentale delle iniziative volte a fornire, in un format allo stesso tempo innovativo ma anche semplice e accattivante per i più giovani, criteri e nozioni per lo sviluppo delle cosiddette digital skill, sempre più necessarie ai ragazzi di oggi per inserirsi nel mondo del lavoro nei prossimi anni”, afferma Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia. “E gli oltre 500 project work ricevuti, sono una dimostrazione lampante dell’entusiasmo e della creatività degli studenti italiani, che si sono cimentati nello sviluppo di applicazioni mobile davvero innovative e utili in diversi contesti sociali”, conclude.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
e-learning
M
miur
S
samsung electronics