Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MOBILE-PAYMENTS

Samsung sfida Apple, in cantiere i pagamenti via smartphone

Trattative con la startup LoopPay per l’adozione di un sistema di pagamento simile all’Apple Pay. La novità potrebbe essere integrata sugli smartphone di fascia alta a partire dal prossimo Galaxy S6

17 Dic 2014

Samsung segue Apple sui pagamenti mobile per non perdere terreno. Stando alle indiscrezioni del sito Re/code, la compagnia coreana starebbe trattando con una startup chiamata LoopPay per introdurre un sistema di pagamento simile all’Apple Pay. La novità potrebbe essere integrata sugli smartphone di fascia alta a partire dal prossimo Galaxy S6, rivale dell’iPhone 6 che, stando agli ultimi ‘rumors’, Samsung vorrebbe portare sul mercato in anticipo, presentandolo al Ces di Las Vegas a gennaio.

”La tecnologia di LoopPay consentirebbe agli utenti di alcuni smartphone Samsung di pagare dei negozi avvicinando il telefonino, invece di passare la carta di credito o tirar fuori i contanti”, scrive Re/code citando una fonte anonima. In sostanza il sistema funzionerebbe con la tecnologia Nfc, la stessa adottata sugli ultimi iPhone, che in Usa già permette di pagare avvicinando il telefono a un Pos abilitato. Su questo fronte, Cupertino ha appena annunciato che altre 10 banche ora supportano l’Apple Pay, lanciato due mesi fa. Nel complesso, le banche compatibili con il sistema presente sugli iPhone 6 sono quelle da cui passa il 90% degli acquisti con carta di credito in Usa.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
A
apple pay
S
Samsung

Articolo 1 di 5