Santoni (Cisco): "Con Digitaliani puntiamo a innovare l'Italia" - CorCom

LA SURVEY DI CORCOM

Santoni (Cisco): “Con Digitaliani puntiamo a innovare l’Italia”

L’amministratore delegato: “Il piano si concentra sugli ambiti considerati strategici per lo sviluppo del Paese. PA efficiente e moderna, ma anche infrastrutture tecnologiche che facilitino la vita di lavoratori e utenti”

17 Nov 2016

Agostino Santoni, AD Cisco Italia - Presidente Assinform

In un mondo sempre più digitale, un Paese non può prescindere da una strategia nazionale che punti a portare la digitalizzazione in ogni settore. A questo mira “Digitaliani”, il piano ideato da Cisco per favorire l’innovazione in Italia.

Dalla digital transformation che interessa le imprese alle pubbliche amministrazioni, passando per le start-up innovative, l’impegno di Cisco si concentra verso tutti quegli ambiti considerati strategici per lo sviluppo del nostro Paese.

In primo luogo un settore pubblico moderno, in grado di fornire ai cittadini quell’insieme di servizi digitali di cui hanno bisogno. Non solo una PA efficiente, ma anche infrastrutture tecnologiche che facilitino la vita quotidiana di ognuno di noi che siamo lavoratori, viaggiatori e utenti.

Accanto a questo non può mancare un profondo rinnovamento del comparto industriale, soprattutto manifatturiero, fiore all’occhiello del sistema produttivo italiano, che permetta di sfruttare al meglio i vantaggi dell’industry 4.0. E in quest’ottica di innovazione digitale, non si può prescindere dalle start-up, vero motore del cambiamento, sia dal punto di vista imprenditoriale sia da quello più squisitamente tecnologico.

Dunque una strategia integrata e a tutto tondo quella per la digitalizzazione del Paese, che per avere successo deve vedere il coinvolgimento di tutti gli attori interessati. Ed è proprio per questo che noi di Cisco ci stiamo impegnando a fianco delle istituzioni per vincere la sfida della digital transformation.