Scommessa big data per Dedagroup, nasce la unit ad hoc - CorCom

STRATEGIE

Scommessa big data per Dedagroup, nasce la unit ad hoc

Guidata da Paolo Angelini, la divisione Business Technology & Data mira a trasformare le informazioni in strumenti per l’innovazione delle aziende. Cognitive computing e analytics al centro della strategia

24 Nov 2016

F.Me

Scommessa Big data per Dedagroup. Nasce ufficialmente Dedagroup Business Technology & Data, la unit guidata da Paolo Angelini che mira a trasformare la mole crescente di dati eterogenei generati quotidianamente in strumenti per l’innovazione digitale delle aziende.

Nella nuova divisione confluiscono le competenze ed esperienze di Ecos – attiva nella Business Intelligence, Analytics, Budgeting & Performance Monitoring, di Dedagroup Cast – tra i principali player nella progettazione e messa in opera di infrastrutture on premise, on cloud e ibride – e del centro di competenza Ecm (Enterprise Content Management).

“Con la creazione della nuova Business Unit Dedagroup potrà, con ancora maggior efficacia, gestire e interpretare informazioni estraendone valore per metterlo a disposizione di aziende, istituti finanziari e Pubblica Amministrazione – spiega Paolo Angelini, General Manager di Dedagroup Business Technology & DataOggi supportiamo i nostri clienti attraverso soluzioni e servizi che consentono di trasformare i dati in azioni facendo leva sulle più evolute infrastrutture IT. Accanto al nostro impegno per la preservazione e la fruibilità della conoscenza nell’era digitale, intendiamo approfondire le opportunità offerte dalla tecnologia, così da permettere alle organizzazioni di mettere i dati al centro delle proprie strategie e procedere concretamente nel loro cammino di Digital Transformation”.

Forte di una storia ventennale, Dedagroup Business Technology & Data abilita il digital business attraverso la progettazione delle basi tecnologiche e informative a supporto delle soluzioni applicative dei clienti. Un’offerta che oggi incontra inevitabilmente il Cognitive Computing, con nuove opportunità di analisi complesse su enormi volumi di dati eterogenei (es. mobile, sensoristica, open data, web e social). Un tema ancora poco esplorato in Italia, su cui Dedagroup si è mossa già da tempo ponendosi tra i player leader in questo ambito nel nostro Paese.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Business Analytics
Business Intelligence

“Quella odierna è una data importante per Ecos e per la sua storia di leader nella Business Intelligence da più di venti anni – sottolineao Marco R. Bellinzona, Analytics & Cognitive Manager di Dedagroup Business Technology & Data – Forti delle competenze e dell’esperienze che confluiscono nella nuova Business Unit, oggi affrontiamo con fiducia una nuova sfida nel percorso di supporto ai nostri clienti: quella del Cognitive Computing e dell’Intelligenza Artificiale. I campi di applicazione di questa tecnologia sono svariati e spaziano in tutti i settori: dalla Sanità alla Pubblica Amministrazione, dall’Industria alle Istituzioni Finanziarie, dal Commercio ai Servizi e con soluzioni che vanno dall’e-Commerce alla Marketing Automation, dall’Help Desk agli assistenti virtuali, dai controlli di processo alla diagnostica predittiva e molto altro”.

Dedagroup Business Technology & Data può contare su un patrimonio di oltre 110 collaboratori, con più di 250 certificazioni professionali individuali. Sul territorio dispone di 8 sedi operative (Milano, Torino, Tortona, Trento, Genova, Padova, Bologna e Roma) e 3 data center di proprietà (Milano, Trento e Roma). Con 700 clienti, la divisione ha un giro di affari di 50 milioni di euro e all’attivo progetti e servizi continuativi nelle aree a maggiore valore aggiunto della tecnologia a supporto del business.

La costituzione di Dedagroup Business Technology & Data rappresenta una nuova importante tappa del percorso di ridefinizione dell’assetto organizzativo del Gruppo. Un percorso che, all’insegna della vision One Group One Brand, interessa 8 diverse aziende del Network che confluiranno in 5 unità di business con un unico brand Dedagroup.